Differenze tra le versioni di "Giudaismo messianico"

(Anche se già nel 1718 John Toland, nella sua opera ''Nazarenus'', ha suggerito che ''i cristiani debbano mantenere la Torah tra gli ebrei''.)
(Negli Stati Uniti)
Il moderno giudaismo messianico o movimento messianico è un movimento recente iniziato nel [[XIX secolo]]. Anche se già nel [[1718]] [[John Toland]], nella sua opera ''[[Nazareno|Nazarenus]]'', ha suggerito che ''i cristiani debbano mantenere la [[Torah]] tra gli ebrei''. Solo nel XIX secolo il movimento cristiano ebraico nacque in [[Inghilterra]]. Nel [[1886]], fu fondata a [[Chișinău]] (nella odierna [[Moldavia]]) la prima congregazione giudaico-messianica moderna da [[Ioseph Rabinovich]].
 
In Inghilterra il movimento prese vita con il principio di base di riunire i cristiani alle loro origini ebraiche, al fine di convincerli della loro identità ebraica attuale e futura, essendo stata finalmente organizzata la ''Hebrew-Christian Alliance of Great Britain'' nel [[1866]]. Negli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]], una simile organizzazione è stata fondata nel [[1915]], la ''Hebrew-Christian Aliance of America'', il cui nome fu cambiato in ''Messianic Jewish American Alliance'' nel [[1976]]. Nel [[1925]], un'organizzazione internazionale, la ''International Hebrew-Christian Alliance'', è stata creata con lo stesso scopo e più tardi verrà chiamata ''International Messianic Jewish Alliance''. Nel [[1979]] venne fondata la ''Union of the Messianic Jewish Congregations'' (UMJC).
 
Nel [[1970]]<ref>Feher, Shoshanah. Passing over Easter: Constructing the Boundaries of Messianic Judaism, Rowman Altamira, 1998, ISBN 978-0-7619-8953-0, [http://books.google.it/books?id=HJRNlnUmWZwC&pg=PA140&redir_esc=y#v=onepage&q&f=false p. 140.] "This interest in developing a Jewish ethnic identity may not be surprising when we consider the 1960s, when Messianic Judaism arose."</ref><ref>Ariel, Yaakov (2006). "[http://books.google.it/books?id=ClaySHbUEogC&pg=RA1-PA191&redir_esc=y#v=onepage&q&f=false Judaism and Christianity Unite! The Unique Culture of Messianic Judaism]". In Gallagher, Eugene V.; Ashcraft, W. Michael. Jewish and Christian Traditions. Introduction to New and Alternative Religions in America 2. Westport, Conn: Greenwood Publishing Group. p. 191. ISBN 978-0-275-98714-5. LCCN 2006022954. OCLC 315689134. "In the late 1960s and 1970s, both Jews and Christians in the United States were surprised to see the rise of a vigorous movement of Jewish Christians or Christian Jews."</ref><ref>Ariel, Yaakov (2006). "Judaism and Christianity Unite! The Unique Culture of Messianic Judaism". In Gallagher, Eugene V.; Ashcraft, W. Michael. ''Jewish and Christian Traditions''. Introduction to New and Alternative Religions in America 2. Westport, Conn: Greenwood Publishing Group. p. 194. ISBN 978-0-275-98714-5. LCCN 2006022954. OCLC 315689134. "The Rise of Messianic Judaism. In the first phase of the movement, during the early and mid-1970s, Jewish converts to Christianity established several congregations at their own initiative. Unlike the previous communities of Jewish Christians, Messianic Jewish congregations were largely independent of control from missionary societies or Christian denominations, even though they still wanted the acceptance of the larger evangelical community."</ref> viene riformato da [[Martin Chernoff]], diventando quello che è adesso. Nel [[1993]] c'erano 160.000 aderenti negli [[Stati Uniti d'America]] e più di 350.000 nel [[mondo]]. Nel [[2003]] c'erano 150 [[sinagoghe]] [[Messianismo|messianiche]] negli [[Stati Uniti d'America|USA]] e più di 400 nel [[mondo]]. Nel [[2008]] il numero dei [[Messianismo|messianici]] è arrivato a 250.000 negli [[Stati Uniti d'America|USA]], mentre in [[Israele]] se ne contano tra i 6.000 e i 15.000. Gli [[ebrei]] [[Messianismo|messianici]] si considerano [[ebrei]] ma le altre correnti [[Giudaismo|giudaiche]] li escludono come [[israeliti]] a causa del loro credo [[Cristianesimo|cristiano]].
Utente anonimo