Differenze tra le versioni di "Quattro giorni del Palio di Siena"

maggiore chiarezza nei titoli dei paragrafi
([[Barbero (Palio di Siena)|)
(maggiore chiarezza nei titoli dei paragrafi)
Gli appuntamenti che segnano i '''quattro giorni della Festa''', sia quelli relativi alla gara che quelli civici e religiosi, seguono un calendario preciso. Il [[Palio di Siena|Palio]] dura quattro giorni; per il Palio di [[Madonna di Provenzano|Provenzano]] di luglio, gli appuntamenti iniziano il 29 giugno, proseguono il 30 giugno ed il 1º luglio, fino ad arrivare alla corsa del 2 luglio. Analogamente, per il Palio dell'[[Assunzione di Maria|Assunta]] si parte dal 13 agosto fino ad arrivare alla corsa del 16 agosto. Il 25 maggio [[2011]] il sindaco [[Franco Ceccuzzi]] ha emesso un'ordinanza<ref>{{cita web|url=http://www.francoceccuzzisindaco.it/2011/05/25/due-giorni-per-le-prove-regolamentate/|titolo=Due giorni per le prove regolamentate|editore=francoceccuzzisindaco.it|accesso=21 agosto 2011}}</ref> che prevede lo svolgimento di prove regolamentate (o ''di addestramento'') il 27 giugno e il 28 giugno (dalle ore 5.30 alle ore 7.30), "allungando" di fatto i tempi palieschi di due giorni.
 
== Primo giorno: 29 giugno o 13 agosto ==
== La Tratta ==
[[File:Batterie Assunta 2011 6.jpg|thumb|Una delle batterie di selezione del Palio dell'Assunta 2011. Fino alla prima prova i fantini vestono i colori del Comune di Siena, ossia di bianco e nero, a simboleggiare che ancora corrono "al servizio" di quest'ultimo e non di una specifica contrada]]
[[File:Barbareschi lg giorni di palio (8).jpg|thumb|I figuranti delle contrade attendono di sapere quale cavallo toccherà loro in sorte]]
In serata si svolge la prima delle sei prove che precedono il Palio. Attraverso queste corse si verifica sia la condizione del cavallo che quella del fantino. Per ogni prova il cavallo è accompagnato "all'entrone" (ingresso del Palazzo Pubblico) dalla stalla della Contrada da un folto gruppo di contradaioli, che spesso intona i canti tradizionali. Per vedere le prove occorre prender posto in piazza o su un palco prima che sia fatto "pulito", cioè sia stata sgomberata la pista dalle forze di Polizia. Ogni contrada sceglie un fantino (la "monta") che può cambiare a suo piacimento fino al mattino del Palio. Solo il cavallo non può essere cambiato. I cavalli entrano al canape nell'ordine nel quale le Contrade entreranno in Piazza la sera del Palio per il Corteo. Aggiudicarsi una prova è ininfluente ai fini della vittoria del Palio: la tendenza è anzi quella di risparmiare al massimo le energie degli animali per la sera della corsa, limitandosi a "provare" i punti più difficili della pista.
 
== Secondo giorno: 30 giugno o 14 agosto ==
== Le prove ==
[[File:Mossa Palio di Siena agosto 2000 (2.a prova).jpg|thumb|La partenza di una prova. Si riconoscono, da sin.: ''[[Luca Minisini|Dè]]'', ''[[Dario Colagè|Il Bufera]]'', ''[[Luigi Bruschelli|Trecciolino]]'', ''[[Mario Canu|Clemente]]'', ''[[Giuseppe Pes|Il Pesse]]'', ''[[Massimo Coghe|Massimino]]'']]
A partire dalle nove del giorno successivo (30 giugno e 14 agosto) si svolge la seconda prova, con ingresso al [[canape]] nell'ordine inverso della sera precedente. In serata si svolge la terza, con ingresso al canape secondo l'ordine di estrazione avvenuto nell'assegnazione dei cavalli.
In agosto si tiene inoltre la ''processione dei ceri e dei censi'' in cui Comune, Contrade e parrocchie senesi offrono alla [[Madonna Assunta]] dei ceri votivi. In [[Cattedrale di Santa Maria Assunta (Siena)|Duomo]] viene altresì recato il [[Drappellone]] affinché sia benedetto (a luglio esso viene invece portato nella [[Chiesa di Santa Maria di Provenzano]]).
 
== Terzo giorno: 1 luglio o 15 agosto ==
== Prova Generale ==
In mattinata (ore 9) si corre la quarta prova (ingresso al [[canape]] nell'ordine inverso della sera precedente). La sera si svolge la quinta, detta ''Prova Generale'' (ingresso fra i canapi secondo il numero che i cavalli avevano all'orecchio all'atto del sorteggio): un primo scoppio del mortaretto alle 18.45 (agosto 18.30) avvisa dell'inizio dello sgombero (alle 19.15; agosto 19.00), cui segue l'uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà alle 19.45 (agosto 19.30)
 
Nelle contrade che corrono si tiene poi la Cena della ''Prova Generale'', in cui centinaia di persone tra dirigenti, contradaioli, ospiti e anche turisti si riuniscono attorno ai tavoli predisposti nella più capiente strada o piazza della Contrada. Al tavolo d'onore con i maggiorenti della Contrada è il fantino. La cena è caratterizzata da canti, discorsi ed auspici per il successo della propria Contrada. Al termine il Capitano ed i mangini si recano a trovare i dirigenti delle Contrade amiche ed alleate per stringere accordi a favorire la propria vittoria o quella della Contrada amica od ostacolare quella dell'avversaria.
 
== Quarto giorno: 2 luglio o 16 agosto ==
== La corsa ==
La mattina della corsa (ore 7.45) si tiene una [[celebrazione eucaristica]] alla Cappella esterna del [[Palazzo comunale (Siena)|Palazzo Comunale]] presieduta dall'Arcivescovo di Siena alla presenza dei Capitani e dei fantini delle Contrade partecipanti al Palio (la cosiddetta ''Messa del Fantino'').