Differenze tra le versioni di "Emorragia"

13 byte aggiunti ,  4 anni fa
→‎Primo soccorso: Reso frase più chiara
m (Annullata la modifica 72621247 di 79.54.144.157 (discussione))
(→‎Primo soccorso: Reso frase più chiara)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Va ricordato infatti che un arto costretto da un laccio emostatico arterioso (LEA) o da un qualunque oggetto che vada a chiudere vene o arterie, è un arto a cui viene a mancare sangue dal punto in cui abbiamo chiuso la vena o l'arteria, in giù. In questa situazione si deve sciogliere il laccio che blocca la circolazione ogni 5 minuti circa, affinché non si creino danni ai tessuti muscolari, epiteliali ecc. Una ferita all'arteria femorale, per fare un esempio, provoca la morte della persona nel giro di alcuni minuti. <span data-ve-clipboard-key="0.18241348986418743-1"> </span>È importante, nel caso estremo dell'applicazione di un laccio, segnare sulla fronte o sul colletto o, ancora, sull'arto interessato l'ora di applicazione del laccio. Questa informazione è molto importante per il medico che dovrà occuparsi della rimozione del LEA.
 
È necessario ricordare che tra le complicazioni derivanti da una ferita, oltre all'emorragia in sé, vi è il rischio di [[shock]] [[shock#Tipi di shock|ipovolemico]] se la perdita di sangue è imponente. Lo shock è caratterizzato da questi segnali:
 
*diminuzione della tonicità muscolare;
Utente anonimo