Differenze tra le versioni di "Dinastia"

27 byte aggiunti ,  6 anni fa
m
Bot: Aggiungo il tag <references /> mancante; modifiche estetiche
m (Bot: Aggiungo il tag <references /> mancante; modifiche estetiche)
{{s|storia di famiglia}}
Una '''dinastia''', o '''casata''', è una successione di [[Sovrano|sovrani]]<ref>[http://www.treccani.it/vocabolario/dinastia/ Dinastia vocabolario Treccani]</ref> appartenenti alla stessa [[famiglia]] per diverse generazioni. Una dinastia è anche chiamata '''casa''', come nella dicitura "[[Casa d'Austria]]".
Si può riferire, più genericamente, a [[Titolo_Titolo (onomastica)|famiglie nobili]] particolarmente rilevanti politicamente<ref>[http://www.mesemediceo.org/dinastia_de%27_medici.htm Dinastia De' Medici]</ref> o in campo artistico (ad es. la dinastia dei [[Bach_Bach (famiglia)|Bach]]).
 
Il termine viene inoltre usato per descrivere un'[[Era (tempo)|era]] in cui una famiglia ha regnato influenzando fortemente eventi, tendenze o manufatti (a titolo d'esempio, riconoscendo un vaso cinese del [[XV secolo]], lo si definisce "vaso [[Ming]]"). Molto spesso la dinastia è estinta, ma aggettiviamo il nome per descrivere un periodo in cui una famiglia ha svolto un ruolo fondamentale su qualcosa in particolare (si usa ad esempio parlare di “[[stile Tudor]]”, di “[[espansione ottomana]]”, ecc.).
 
La storia [[arabi|arabo]]-[[islam]]ica è invece stata contrassegnata dalle casate [['Ali ibn Abi Talib|alidr]], [[omayyade]], [[abbaside]], [[fatimide]], [[selgiuchide]], [[ghaznavide]], [[Dinastia ottomana|ottomana]] e [[safavide]].
 
== Note ==
<references />
 
== Altri progetti ==
495 107

contributi