Differenze tra le versioni di "Rohan (Terra di Mezzo)"

→‎La guerra con i Dunlandiani: ampliamento con fonti
(clean up, replaced: Il Ritorno del Re → Il Signore degli Anelli - Il ritorno del re, Le due Torri (romanzo) → Le due torri (romanzo) (2) using AWB)
(→‎La guerra con i Dunlandiani: ampliamento con fonti)
 
=== La guerra con i Dunlandiani ===
Quando i Rohirrim si trasferirono nel Calenardhon, respinsero a occidente le bande di [[Dunlandiani]] che si erano insediate nel paese approfittando della scarsa sorveglianza di Gondor.<ref>{{Cita libro|autore = John Ronald Reuel Tolkien|titolo = Racconti incompiuti|anno = 2015|editore = Bompiani|città = Milano|p = 557|pp = |ISBN = 88-452-7403-9}}</ref> Questo popolo maturò allora un risentimento profondo per coloro che chiamavano ''forgoil'' ("teste di paglia", in riferimento al colore biondo dei loro capelli),{{Citazione necessaria}} destinato a durare per molto tempo. Sotto il regno di [[Déor]] i Dunlandiani tornarono a filtrare a oriente con la complicità di [[Isengard]], i cui legami con Gondor erano ormai allentati, e compirono numerose scorribande. Nel 2710 T.E. occuparono Isengard stessa.<ref>{{Cita libro|autore = John Ronald Reuel Tolkien|titolo = Racconti incompiuti|anno = 2015|editore = Bompiani|città = Milano|p = |pp = 559-560|ISBN = 88-452-7403-9}}</ref>
Ad ovest di Rohan vivevano i [[Dunland]]iani, un popolo nativo che fu ostile ai popoli liberi per molto tempo. Il dunlandiano [[Wulf]] usurpò per breve tempo il trono di Rohan durante il grande inverno.
 
Nel 2754 T.E. [[Freca]], un nobile rohirrim per metà di sangue dunlandiano, progettò un matrimonio fra suo figlio [[Wulf]] e la figlia di Helm, Re di Rohan. La sua proposta venne tuttavia rifiutata ed egli reagì insultando il sovrano. Furente, Helm uccise Freca con un pugno e bandì dal regno la sua famiglia, provocando la fuga di questa nel Dunland.<ref>{{Cita libro|autore = John Ronald Reuel Tolkien|titolo = Il Signore degli Anelli|anno = 2013|editore = Bompiani|città = Milano|p = |pp = 1149-1150|ISBN = 978-88-452-9261-3}}</ref>
 
Quattro anni dopo un esercito di Dunlandiani guidati da Wulf, in alleanza con gli [[Esterling]], invase Rohan e mise il paese in ginocchio. Edoras venne espugnata, [[Haleth]] figlio di Helm fu ucciso e Wulf si autoproclamò sovrano del paese. I Rohirrim trovarono rifugio nelle loro fortificazioni montane, quali il Trombatorrione e Dunclivo, e vennero qui assediati.
 
Quell'anno il paese fu flagellato dal [[Lungo Inverno]], che provocò numerose vittime su entrambi i fronti del conflitto. Infine [[Fréaláf Hildeson|Fréalaf]], nipote di Helm, compì una sortita su Edoras riuscendo a uccidere Wulf; Gondor poté finalmente inviare dei rinforzi e i Dunlandiani furono cacciati fuori da Rohan e da Isengard.<ref>{{Cita libro|autore = John Ronald Reuel Tolkien|titolo = Il Signore degli Anelli|anno = 2013|editore = Bompiani|città = Milano|p = |pp = 1150-1151|ISBN = 978-88-452-9261-3}}</ref>
 
=== Voci di tributi pagati a Sauron ===
76

contributi