Differenze tra le versioni di "Come uccidere vostra moglie"

m
Risolvo disambigua Legittima difesa in legittima difesa (diritto) tramite popup
m (Bot: utilizzo del template Collegamenti cinema)
m (Risolvo disambigua Legittima difesa in legittima difesa (diritto) tramite popup)
 
La moglie di Stanley vede la strip sulla scrivania, si offende e decide di lasciarlo senza una parola e senza altro avviso che la propria fede nuziale abbandonata sul tavolo da disegno.
Le ricerche inizialmente non partono nonostante la denuncia del marito ma, quando viene pubblicata la puntata "incriminata" del fumetto, la polizia salta a conclusioni affrettate: Ford è velocemente arrestato e accusato di aver ucciso la moglie e di averne occultato il cadavere. Durante il processo il suo fumetto è usato come prova a suo carico e tutto va verso il peggio. Solo dopo aver ricusato l'incompetente avvocato, Stanley decide di difendersi da solo: nell'arringa finale rivela alla [[giuria]] che egli, pur perfettamente conscio di essere innocente, aveva avuto sì l'intenzione di uccidere sua moglie, ma che, trattandosi di [[legittima difesa (diritto)|legittima difesa]] contro la "prevaricazione" delle mogli, l'omicidio era giustificabile.
La giuria (tutta composta da uomini) e il giudice si schierano con lui essendo essi stessi frustrati nello stesso modo dalle rispettive mogli. Quindi in un gesto di protesta e sfida, la giuria dichiara Stanley non colpevole e lo assolve, rilasciandolo e portandolo in trionfo e lasciando nel contempo le "brave donne di casa", presenti al processo, esterrefatte.