Differenze tra le versioni di "Tristia"

m
Bot: parentesi quadre automatiche nel template {{nota disambigua}}
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
m (Bot: parentesi quadre automatiche nel template {{nota disambigua}})
{{nota disambigua|l'omonima opera di Berlioz|[[Tristia (Berlioz)]]}}
{{S|componimenti poetici}}
{{Libro
Resta tuttavia il singolare documento di un dramma umano, di una lunga infelicità; stupiscono l'infaticabile volontà e l'insopprimibile bisogno del poeta di trasporre letterariamente la sua esperienza personale. Ovidio in esilio trova nella poesia la sua unica ragione di vita.
 
L'opera inizia così: <br />
:''Parve -- nec invideo -- sine me, liber, ibis in urbem:''
:''ei mihi, quod domino non licet ire tuo!''
 
Traduzione: <br />
:''Andrai, piccolo libro, senza di me nella Città, ma non ti invidio.''
:''Va' - va' nella Città a me proibita - proibita al tuo padrone.''
2 991 377

contributi