Differenze tra le versioni di "Duchi d'Aquitania"

m
ortografia
m (ortografia)
|[[Waifer di Aquitania|Waifer]] (o Waifre, Gaifier) || (748-768) || figlio di Hunaldo. Lottò tutta la vita contro il re dei Franchi, [[Pipino il Breve|Pipino]], che, nel [[768]], lo catturò e lo mise a morte<ref name=Fredegar> {{la}} [http://www.thelatinlibrary.com/fredegarius.html#ES ''Fredegarii scholastici chronicum continuatum'', Pars quarta, auctore anonymo, CXXXIV]</ref>
|-
|[[Hunaldo II d'Aquitania|Hunaldo II]] || (768) || figlio di Waifer<ref>Di questa discendenza non vi è certezza; qualcuno sostiene che questo Hunaldo non sia mai esistito, ma sia Hunaldo I rientrato in Aquitania, dopo la morte del figlio Waifer; altri sostengono che sia una terza persona, non discendente dalla dinastia di Guascogna.</ref>. Hunaldo venne consegnato al re dei Franchi, [[Carlomanno (Pipino III)|Carlomanno]], dal duca di Guascogna, [[Lupo II d'Aquitania|Lupo II di Guascogna]], suo vassallo<ref name=Einhard>{{la}} [http://www.dmgh.de/de/fs1/object/display/bsb00000868_00183.html?sortIndex=010%3A050%3A0001%3A010%3A00%3A00|+Monumenta+Germaniae+historica%3A+Cronicon+MossiacensisMoissiacensis#ES Monumenta Germanica Historica, tomus I: Einhardi Annales, Pag 149]</ref>.
|-
|[[Carlomanno (Pipino III)|Carlomanno]]|| (768-771) || figlio di [[Pipino il Breve]], re dei Franchi; fu re dei franchi dell'Aquitania Occidentale<ref name=Fredegar/> .
|-
|[[Carlo Magno|Carlomagno]]|| (768-771) || figlio di [[Pipino il Breve]]<ref name=MossiacensisMoissiacensis>{{la}} [http://www.dmgh.de/de/fs1/object/display/bsb00000868_00326.html?sortIndex=010%3A050%3A0001%3A010%3A00%3A00&zoom=0.50#ES Monumenta Germanica Historica, tomus secundus: Cronicon MossiacensisMoissiacensis , Pag 292]</ref>, re dei Franchi; fu re dei franchi dell'Aquitania Orientale<ref name=Fredegar/>. Dal [[771]] incorporò i due regni nel regno dei Franchi<ref name=Karoli>{{la}} [http://books.google.it/books?id=WW-NO0RSd4AC&pg=PA260&dq=Catalogus+Episcoporum+Mettensium+Monumenta+Germani%C3%A6+historica&hl=it&ei=iu2mTuHwMY-5hAemuIDzDQ&sa=X&oi=book_result&ct=result&sqi=2&redir_esc=y#v=onepage&q&f=false#ES Monumenta Germanica Historica, tomus secundus: Einhardi vita Karoli Magni , Pag 453]</ref>.
|-
|[[Luigi il Pio|Ludovico I]] il Pio || (781-817) || figlio di Carlomagno; re d'Aquitania. All'inizio del regno ebbe come tutori, che furono considerati alla stregua di duchi: prima [[Torsone di Tolosa]] e poi [[Guglielmo di Gellone]].
440 001

contributi