Penisola malese: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Bot: Aggiungo template {{interprogetto}} (FAQ))
Nessun oggetto della modifica
Esistono due definizioni su quale sia il confine nord della penisola malese: nella prima l'area è delimitata grossomodo dal [[Tenasserim]] e da [[Bangkok]]; nella seconda, oggi più comune, il confine settentrionale coincide con il punto più stretto, l'[[istmo di Kra]]. Il suo confine meridionale è comunque il [[Tanjung Piai]], poco più a nord dell'isola di [[Singapore]].
 
È circondata dal [[golfo di Thailandia]] a nord-est, dal [[Mar Cinese meridionale]] a sud-est, dagli stretti di [[Stretto di Johor|Johor]] e di [[Stretto di Singapore|Singapore]] a sud, allo [[stretto di Malacca]] a sud-ovest e dal [[Mar delle Andamane]] a ovest. La spina dorsale della penisola è costituita dai [[Monti del Tenasserim]], che la percorrono in tutta la sua lunghezza.
La spina dorsale della penisola è costituita dai [[Monti Titiwangsa]], che la percorrono in tutta la sua lunghezza.
 
Politicamente, la penisola malese si divide fra [[Birmania]], [[Thailandia]], [[Malesia]]. Sebbene talvolta vi venga aggiunta, l'isola di Singapore a rigore non ne fa parte.
 
Si ritiene che già gli [[Storia romana|antichi Romani]] conoscessero la sua esistenza, denominandocon il territorionome ''Chersonesus Aurea'' (= ''la penisola d'oro'').
 
A volte, il termine ''Tanah Melayu'' viene utilizzato dai nazionalisti malesi per indicare l'area abitata da popolazioni di [[malesi|etnia]] malese]], che dovrebbero essere tutte unite sotto un'unica bandiera.
Quest'ambizione è stata in gran parte soddisfatta con la creazione dello Stato malese, tuttavia consistenti presenze malesi persistono in Thailandia meridionale ed in Singapore.