Differenze tra le versioni di "WOW Spazio Fumetto"

Rinominato il Giardino pubblico (la toponomastica comunale è stata modificata in aprile 2015 dando finalmente un nome al parco, intestato a Oreste del Buono). Altra correzione minima: Fondazione Franco Fossati è ora virgolettato correttamente.
m (Aggiungo immagine e link a commons)
(Rinominato il Giardino pubblico (la toponomastica comunale è stata modificata in aprile 2015 dando finalmente un nome al parco, intestato a Oreste del Buono). Altra correzione minima: Fondazione Franco Fossati è ora virgolettato correttamente.)
{{tmp|museo}}
[[Immagine:Milano WOW Spazio Fumetto.JPG|thumb|L’ingresso su viale Campania]]
'''WOW Spazio Fumetto''' è un [[museo]] di [[Milano]] dedicato al [[fumetto]], all’[[illustrazione]] e all’[[cinema di animazione|immagine animata]], creato e gestito dalla [[Fondazione Franco Fossati|fondazione"Fondazione “FrancoFranco Fossati”]] e inaugurato nel [[2011]].
 
Ha sede in in viale Campania 12, in un palazzo di proprietà del comune di Milano, che faceva parte della ex fabbrica delladi prodotti dolciari [[Motta (azienda)|Motta]], area oggi trasformata in zona residenziale e giardino pubblico ([[parco ex Motta|parco ex Motta, dal 2015 Giardino Oreste del Buono]]).
 
Il museo, inaugurato l’11 aprile del [[2011]], ospita nelle sale espositive al piano terra e al primo piano esposizioni, generalmente a ingresso libero, eventi (incontri con autori, presentazioni, convegni, giochi) e spettacoli (teatro, concerti musicali, proiezioni). È aperto al pubblico nel pomeriggio, mentre la mattina si svolgono le attività didattiche per le scuole. La sede dispone di una sala di lettura aperta al pubblico, di un bookshop e di un punto di ristoro (caffetteria Boom), aperta anche oltre la chiusura delle sale di esposizione.
Il museo si propone di recuperare la memoria collettiva di un’arte “minore” come quella del fumetto, aprendosi inoltre alle aree vicine ([[illustrazione]], [[cinema]], [[televisione]], [[pittura]], [[scultura]], [[fotografia]], [[cinema di animazione|animazione]], [[letteratura]], [[musica]]). Come sede è stata scelta Milano in quanto la città ospita le maggiori realtà produttive nel campo ([[Disney Italia]], [[Panini (azienda)|Panini]], [[Sergio Bonelli Editore]], [[Astorina]]).
 
Il patrimonio del museo è costituito da centinaia di migliaia di materiali dell’archivio della fondazione"Fondazione “FrancoFranco Fossati”, provenienti da molti paesi del mondo e conservati in maggior parte in depositi esterni, che vengono esposti in grandi mostre. Tra queste si segnalano quella per gli 80 anni di ''[[Topolino]]'', quella sul ''[[Carosello]]'' televisivo e quella sul fumetto in [[Belgio]], in collaborazione con il [[Centro belga del fumetto|Centre belge de la bande dessinée]] di [[Bruxelles]].
 
== Altri progetti ==
54

contributi