Esdra: differenze tra le versioni

1 308 byte rimossi ,  6 anni fa
info da verificare, aggiungo rimando
Nessun oggetto della modifica
(info da verificare, aggiungo rimando)
Nella religione [[cattolicesimo|cattolica]] il 13 luglio è dedicato a sant'Esdra.
 
==Elementi storici==
Fu l' autore di una legislazione speciale che proibiva agli ebrei di sposarsi con donne di altri popoli ritenute di razza impura. Nell' anno 539 a.C. 1' armata persiana di Ciro il Grande vinse e sottomise definitivamente i caldei. Tra le prime disposizioni del nuovo sovrano vi fu quella relativa all' autorizzazione per le comunità ebraiche a ritornare in Palestina e a ricostruire il Tempio di Salomone andato distrutto quasi mezzo secolo prima. </br>
{{vedi anche|Libri di Esdra}}
Molti del regno di Giudea, la parte a sud in cui si era diviso il regno dopo la morte di Salomone, accettarono il ritorno in Palestina, guidati dal principe Zorobabel e dal Gran Sacerdote Ezra. Invece, la maggioranza degli abitanti il regno di Israele , soprattutto le giovani generazioni, preferirono restare in Caldea dalla quale si estesero verso Elam, Persia e Media.
Fu l'autore di una legislazione speciale che proibiva agli ebrei di sposarsi con donne di altri popoli ritenute di razza impura.
 
A seguito della sconfitta dei [[Caldei]] per opera dell'armata persiana di [[Ciro il Grande]], il Gran Sacerdote Ezra, insieme al principe Zorobabel e molti del regno di Giudea, fecero ritorno in Palestina, mentre gli appartenenti al regno di Israele preferirono restare in Caldea.
Assieme ai suoi discepoli, la cosiddetta "scuola di Ezra", compilarono il libro sacro della Legge o ''Torah'', primo canone.</br>
Nehemias, erede e continuatore dell' opera di Ezra, compilò il secondo canone (Nebihìm), composto da altri 21 Libri Sacri: Josue, Giudici, Samuele 1° e 2° (anche chiamato in molte versioni popolari T RE 1° e 2°), i Re 1° e 2° (anche numerati come 3° e 4° nelle altre versioni), Giona, Oseas, Nahum , Amos, Gioele,
Isaia, Miqueas, Sofonie, Geremia, Habacuc, Ezechiele, Abdias, Ageo, Zaccaria e Malachia. Si tratta una ventina di volumi, alti ciascuno mezzo metro circa, spessi più di 10 cm.
 
A ciò si aggiunse un terzo canone biblico, Ketubìm, che include libri agiografici e filosofici. Secondo la tradizione rabbinica, confermando la narrazione di Flavio Giuseppe sulla 'Guerra Giudaica',
i dottori della Legge dell'ala farisaica terminarono la compilazione del Ketubìm, nel periodo della diaspora: con la distruzione del secondo Tempio di Gerusalemme, avvenne la scomparsa della fazione moderata dei sadducei e all' affermazione dell' ala oltranzista e intollerante dei farisei. Il Ketubìm comprende i libri di Ester, Ezra, Nehemias, Judith.
 
Assieme ai suoi discepoli, che formavano la cosiddetta "scuola di Ezra", compilaronocompilò il primo canone del [[Torah|libro sacro della Legge o ''Torah'', primo canone]].</br>
[[Nehemias]], erede e continuatore dell'opera di Ezra, avrebbe composto il secondo canone ([[Libro di Neemia]]).
 
== Voci correlate ==
1 219

contributi