Apri il menu principale

Modifiche

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
 
==Scuole==
Il complesso ospita oggi diversi istituti didattici. L'[[Istituto di Scienze Aeronautiche]] forma gli Ufficiali dell'Aeronautica militare. Dal [[1924]] al [[2004]] vi si formavano anche gli Allievi Ufficiali di Complemento dell'Aeronautica, una figura scomparsa con la sospensione della [[servizio di leva|leva]]. Le materie insegnate spaziano dalle discipline militari al [[diritto]], all'[[economia]] e [[management]], richieste per il bagaglio culturale dei dirigenti delle Forze Armate. Dal [[2005]] un accordo tra Aeronautica, [[Università di Firenze]] e [[Università degli Studi di Napoli Federico II|di Napoli]] ha permesso che gli ufficiali dell'[[Accademia Aeronautica di Pozzuoli]] completino il loro iter formativo a Firenze, conseguendo la [[laurea magistrale]] in Scienze Aeronautiche. I docenti forniti dall'Università fiorentina tengono le lezioni nelle aule del complesso, dove vengono svolti anche gli esami e le discussioni delle tesi. All'interno dell'Istituto ha sede anche la [[Scuola di Metodo Didattico]], l'unico ente del [[Ministero della Difesadifesa]] predisposto alla formazione di personale docente, al quale hanno accesso componenti di tutte le Forze Armate e Corpi Armati dello Stato.
 
Dal [[2006]] si è aggiunta, alle dipendenze dell'ISMA, la [[Scuola Militare Aeronautica Giulio Douhet]], di livello medio superiore, che è andata ad affiancarsi alle due scuole militari dell'Esercito, la [[Scuola Militare Nunziatella]] e la [[Scuola Militare "Teuliè"]] e, per quanto riguarda la Marina Militare, la [[Scuola navale militare "Francesco Morosini"|Scuola Navale Militare "Morosini"]].
 
===Caserma Avieri===
La Caserma Avieri è a pianta rettangolare e volumetria compatta (4 piani) ed è caratterizzata dalla presenza sul fronte nord del corpo cieco del [[rifugio antiaereo]]. Il fronte principale è connotato dal ritmo estremamente serrato delle aperture: al piano terra nove [[portale (architettura)|portali]] rettangolari; ai piani primo e secondo una serie di aperture raggruppate a formare un modulo di 4; all'ultimo piano una loggia architravata a sette fornici nella porzione di sinistra, finestre rettangolari in quella di destra. Il corpo scale è riconoscibile in facciata per le aperture rettangolari omogenee in asse verticale. Un ampio atrio al piano terra immette nel corridoio trasversale, che serve le ampie camerate a pianta rettangolare e la batteria dei servizi, collocati all'estremità opposta rispetto al rifugio. Al piano terra sono collocati la cucina e la mensa; ai piani superiori le camerate e i servizi. I pavimenti sono in ceramica per i corridoi, in [[grès]] per le camerate.
 
===Autorimessa e Centrale idroelettrica===
{{Cascine}}
{{portale|Firenze}}
 
[[Categoria:Architetture militari di Firenze]]
[[Categoria:Architetture fasciste di Firenze]]
1 084 967

contributi