Differenze tra le versioni di "Basilica di San Pancrazio"

Gli affreschi della Tribuna sono attribuiti al pittore [[Antonio Tempesta]].
 
Nella Basilica ci sono le entrate a due [[catacomba|catacombe]]: la prima è quella della matronaMatrona [[Catacomba di San Pancrazio|Ottavilla]], che si occupò della sepoltura del giovane San Pancrazio, non accessibile al pubblico ma solamente agli studiosi di archeologia cristiana; la seconda è quella di [[Catacomba di San Pancrazio|San Pancrazio]], accessibile al pubblico. Queste catacombe, rispetto ad altre più famose, sono anguste e rendono l'idea delle difficoltà di vita dei cristiani, che qui venivano per rendere omaggio ai morti e nelle cappelle sotterranee a far dire messa nel giorno della ricorrenza della morte dei propri cari o di qualche martire.
 
La basilica fu eretta in parrocchia il 12 aprile [[1931]] con la [[bolla pontificia|bolla]] ''Pastorale munus'' di [[papa Pio XI]]. Venne visitata da [[papa Giovanni Paolo II]] [[domenica]] 22 aprile [[1979]].
Utente anonimo