Differenze tra le versioni di "Ninḫursaĝ"

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
(Montagna cosmica)
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
Nin-hur-sag significa in sumero "Signora delle colline", ma ebbe molti altri nomi: ''Nintur'' "Signora delle nascite", ''Ninmah'' "Signora maestosa", ''Dingirmah'', ''Aruru'' e come moglie di [[Enki]] era solitamente chiamata ''Damgalnunna''.<br />
Presso gli [[Accadi]] era conosciuta come ''Belet-ili'' "Signora degli dei" e col nome di ''Mama''; come moglie di [[Ea (mitologia)|Ea]], controparte accadica di Enki, era chiamata anche ''Damkina''.<br />
Il suo prestigio decrebbe all'accrescersi di quello di [[Inanna]]/[[Ishtar]], ma nel suo aspetto di Damkina, quindi madre di [[Marduk (divinità)|Marduk]], che divenne il dio principale a [[Babilonia]], conservò un posto sicuro nel pantheon mesopotamico.
 
==== Creazione degli umani ====
 
== Genealogia ==
Ninharsag sarebbe figlia illegittima di An e primogenita femmina, ma non essendo nata da incesto non aveva avuto il diritto né alla primogenitura né all'eredità. Ad Enki e Ninhursag, per essere il primogenito maschio e la primogenita femmina ma non eredi legittimi, fu concesso di sposarsi e generare figli e figlie che avrebbero avuto l'eredità.
 
In alcune tavolette sumere del British Museum di Londra si racconta che avrebbe avuto due figlie con Enki, con le quali lui poi si unì sessualmente, e anche un figlio di nome Ninurta con Enlil. Queste vicende avrebbero fatto decretare lo scioglimento di ogni matrimonio o fidanzamento di Ninharsag.
1 182 051

contributi