Differenze tra le versioni di "Salario"

257 byte rimossi ,  4 anni fa
nessun oggetto della modifica
 
La forza lavoro nel [[capitalismo]] costituisce una [[merce]] e in quanto tale scambiata sul mercato secondo il suo [[teoria marxiana del valore|valore]] come tutte le altre merci<ref>In realtà nel capitalismo le merci si scambiano ai ''prezzi di produzione'', che è differente dal valore anche se a sua volta determinato da esso. L'ipotesi di scambio delle merci ai valori nel capitalismo è il modello analitico contenuto nel Libro I.</ref>: il tempo di lavoro socialmente necessario per la sua produzione, cioè il valore dei mezzi di sussistenza ritenuti, in un dato momento, necessari per la riproduzione della forza-lavoro stessa.
 
La teoria marxiana del salario è anche presupposto fondamentale della teoria del [[plusvalore]]: per Marx il valore delle merci prodotte dall'operaio è sempre superiore al valore del suo salario e in questo consisterebbe il profitto della [[borghesia]].
 
== Note ==
Utente anonimo