Differenze tra le versioni di "Grandi Pianure"

nessun oggetto della modifica
m (→‎Centri urbani maggiori: smistamento lavoro sporco e fix vari)
 
=== Dopo il 1900 ===
La regione che grosso modo comprendeva l'estremo occidentale dell'[[Oklahoma]], il [[Colorado]] sud-orientale, il [[Kansas]] sud-occidentale, l'estremo nord del [[Texas]], e l'estremo nord-est del [[Nuovo Messico]] tra la fine degli [[anni 1920|anni venti]] e i primi [[anni 1930|anni trenta]] divenne nota come il [[Dust Bowl]] (''catino di polvere''). L'effetto della terribile siccità uniti a quelli della [[Grande depressione]], costrinsero molti agricoltori a spingersi verso le Grandi Pianure. La parte rurale delle Grandi Pianure perse un terzo della popolazione presente nel [[1920]], determinando un intenso fenomeno di [[Spopolamento delle Grandi Pianure degli Stati Uniti d'America|spopolamento]].
 
Dagli [[anni 1950|anni cinquanta]], moltesono piùaumentate considerevolmente le aree delle Grandi Pianure sono divenute produttive come risultato di una estensiva irrigazione. La parte meridionale delle Grandi Pianure giace sopra l'acquifero di Ogallala, un vasto strato di [[acqua]] sotterraneo che risale ai tempi dell'[[era glaciale]]. Il pivot centrale di irrigazione è usato in maniera estensiva nelle sezioni più aride, col risultato però che la [[falda acquifera]] non riesce a ristabilire il proprio equilibrio essendo più l'acqua attinta di quella raccolta dal sottosuolo.
 
La parte rurale delle Grandi Pianure ha perso un terzo della popolazione presente nel [[1920]] determinando un intenso fenomeno di [[Spopolamento delle Grandi Pianure degli Stati Uniti d'America|spopolamento]].
Diverse centinaia di migliaia di miglia quadrate hanno meno di 6 persone per miglio quadrato, quantità che era definito lo standard usato per dichiarare chiusa la "Frontiera americana" nel [[1893]]. In molti casi si hanno meno di 2 persone per miglio. Si contano più di 6.000 [[città fantasma]] nel solo Stato del [[Kansas]]. Questo problema è esacerbato dall'unione delle fattorie e dalla poca attrattiva che questa regione esercita verso l'industria moderna. Si aggiunga che per la popolazione scolastica più giovane si è stati costretti ad unire i distretti scolastici mentre per le scuole superiori di alcune comunità è stata inevitabile la chiusura. Questa continua diminuzione di popolazione ha portato a suggerire che lo sfruttamento attuale della parte più arida delle Grandi Pianure non sia più [[sostenibile]], e a proporre che una larga parte sia recuperata riportandola a prateria erbosa tornando ad essere adatta al [[pascolo]] del bisonte americano. Questa proposta è nota come la "''Buffalo Commons''".
 
== Centri urbani maggiori ==
Gli agglomerati urbani principali della regione delle Grandi Pianure sono i seguenti (dati [[2000]]-[[2005]]):
115 695

contributi