Differenze tra le versioni di "Legamento di Treitz"

Non credo che sia da unire
(Non credo che sia da unire)
[[File:Gray1042.png|thumb|upright=1.4|Legamento del Treitz]]
{{U|Muscolo di Treitz|anatomia|marzo 2015}}
 
Il '''legamento del Treitz''' o '''legamento sospensore del duodeno''' in [[anatomia]] indica la struttura legamentosa che fissa l'ultimo tratto del duodeno (porzione ascendente) al<nowiki/> pilastro diaframmatico di destra, porzione destra dello iato esofageo. È rappresentato da una una formazione tendinea centrale che si continua in due poli muscolari: superiore e inferiore, in continuitá con le tonache muscolari di origine ed inserzione.
Il legamento del Treitz segna convenzionalmente il confine tra l'ultima porzione del duodeno e la prima porzione del digiuno. Tale confine è detto "flessura duodeno-digiunale".
 
 
Rappresenta un elemento per la distinzione tra ''emorragie delle alte vie digestive'' (emorragie ''superiori'') ed ''emorragie delle basse vie digestive'' (emorragie ''inferiori''), che originano rispettivamente a monte e a valle di questa struttura anatomica. Tale distinzione è rilevante, nella pratica clinica, per un rapido e corretto percorso diagnostico e terapeutico.<ref>{{Cita libro|autore = Claudio Rugarli|titolo = Medicina interna sistematica|anno = 2012|editore = Elsevier|città = }}</ref>
 
[[File:Gray1042.png|thumb|upright=1.4|Legamento del Treitz]]
 
== Note ==
64 246

contributi