Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 3 anni fa
''Per la lista dei sovrani di questa dinastia vedi [[V dinastia egizia]]''
 
Durante questa dinastia si assiste all'affermarsi, almeno fino al regno di Nieserre, del culto solare di [[Ra]] come si può ricavare dai resti dei templi solari di alcuni sovrani ed anche dalla presenza del termine ''ra'' o ''re'' in numerosi nomi.<br />I complessi funerari dei sovrani di questa dinastia non raggiungono le dimensioni di alcuni della precedente dinastia.
 
I complessi funerari dei sovrani di questa dinastia non raggiungono le dimensioni di alcuni della precedente dinastia.<br />
Per quello che ci è dato a sapere i rapporti commerciali con l'esterno dell'Egitto proseguono ed abbiamo notizie di importazione di legno di [[Cedrus|cedro]] da [[Biblo]]s, di animali esotici dalla bassa [[Nubia]] e di rapporti commerciali con [[Paese di Punt|Punt]], una stazione probabilmente posta sulla costa [[Somalia|somala]] di cui non è ancora stato identificato il sito con sicurezza.<br />
 
Verso la fine della dinastia inizia a notarsi un rafforzamento del potere provinciale ([[Nomo (Egitto)|nomo]]) in contrasto con il potere centrale.<br />
Verso la fine della dinastia inizia a notarsi un rafforzamento del potere provinciale ([[Nomo (Egitto)|nomo]]) in contrasto con il potere centrale. La V dinastia si estende, approssimativamente, dal [[Anni 2510 a.C.|2510 a.C.]] al [[XXIV secolo a.C.|2350 a.C.]]<ref>Franco Cimmino, ''Dizionario delle dinastie faraoniche'', da pag. 468 a pag. 469</ref>
 
== VI dinastia ==
Utente anonimo