Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: rimuovo template {{categorie qualità}} obsoleto (v. discussione), replaced: quote → citazione (2)
L'opera di al-Ghazali ha influito sia sui filosofi musulmani che sui filosofi cristiani del medioevo che cominciarono a conoscerlo dal XI-XII secolo attraverso le traduzioni latine compiute soprattutto in Spagna presso il celebre collegio dei traduttori d Toledo.
 
{{quotecitazione|Non vi sono dubbi che le opere di al-Ghazali furono tra le prime ad attirare l'attenzione degli studiosi europei|Margaret Smith, ''Al-Ghazali: The Mistic'', Londra 1944<ref>Margaret Smith, ''Al-Ghazali: the Mistic'', Londra, 1944, 220 pagg.</ref>}}
 
Poi enfatizza
 
{{quotecitazione|Il più grande degli scrittori cristiani fu [[San Tommaso d'Aquino]] (1225-1274), che studiò gli scrittori arabi ed ammise di esserne grande debitore. Studiò all'Università di Napoli, dove l'influenza della letteratura e della cultura araba al tempo era predominante.|Margaret Smith, ''Al-Ghazali: the Mistic'', Londra, 1944}}
 
L'influsso di al-Ghazali è stato comparato con l'opera di San Tommaso d'Aquino per la teologia cristiana, ma i due differiscono grandemente nel metodo e nella fede. Mentre Ghazali respinge i filosofi non islamici come Aristotele e dice di non accettare i loro insegnamenti in base al loro non essere credenti, l'Aquinate considera tutti e incorpora il pensiero greco e latino nella sua filosofia.
== Collegamenti esterni ==
* [http://www.ghazali.org/site-it/index.html Sito per il 900º anniversario della morte]
 
 
{{Sufismo}}
[[Categoria:Nati in Iran]]
[[Categoria:Morti in Iran]]
{{categorie qualità}}
2 595 420

contributi