Differenze tra le versioni di "Piana abissale"

m
Bot: rimuovo template {{categorie qualità}} obsoleto (v. discussione)
m (Bot: rimuovo template {{categorie qualità}} obsoleto (v. discussione))
[[File:Oceanic basin.svg|upright=1.8|thumb|Sezione di bacino oceanico con le varie componenti. (La sezione verticale non è in scala).]]
La '''piana abissale''' è quella parte della piattaforma oceanica (piattaforma fisiografica contrapposta alla piattaforma continentale) che si origina al piede della [[scarpata continentale]], quindi termina con le depressioni del fondale che originano le [[fossa abissale|fosse abissali]]. La percentuale di superficie complessiva dei fondali oceanici è rappresentata, per circa l'83%, proprio dalle piane abissali, che coprono circa il 54% della superficie terrestre. La profondità media delle acque oceaniche, in corrispondenza delle piane abissali, oscilla tra i 3000 ed i 6000 m.<ref name="Scheckenbach">Scheckenbach F, Hausmann K, Wylezich C, Weitere M, Arndt H. (2010). Large-scale patterns in biodiversity of microbial eukaryotes from the abyssal sea floor. Proc Natl Acad Sci U S A. 107:115–120. {{doi|10.1073/pnas.0908816106}} PMID 20007768 </ref>
 
== Morfologia ==
== Vita marina ==
[[File:Hydrolagus02 600.jpg|thumb|Una [[Holocephali|chimera]] del genere Hydrolagus fotografata sulla piana abissale da un sottomarino.]]
A simili profondità risulta assente qualsiasi forma biologica di tipo vegetale, poiché le acque sono completamente buie.
 
Solo poche specie animali, soprattutto quelle di piccole dimensioni o [[microrganismi]], sono riuscite ad adattarsi a condizioni tanto proibitive.<ref name="Scheckenbach"/><ref>Jørgensen BB, Boetius A. (2007). Feast and famine--microbial life in the deep-sea bed. Nat Rev Microbiol. 5(10):770-81. PMID 17828281</ref>
 
{{portale|geologia|mare}}
 
[[Categoria:Oceanografia]]
[[Categoria:geomorfologiaGeomorfologia]]
{{categorie qualità}}
3 010 507

contributi