Differenze tra le versioni di "Proverbi sardi"

m
nessun oggetto della modifica
(→‎Bibliografia: uni scritto in bibliografia)
m
'''''Proverbi sardi''''' è una raccolta di [[proverbi]] e modi di dire sardi di [[Giovanni Spano]] ([[1853]])
 
Pubblicata nel 1851-52 in appendice al suo ''Vocabolario Sardo-Italiano e Italiano-Sardo'', la raccolta apparve in volume autonomo nel 1871 col titolo ''Proverbj sardi trasportati in lingua italiana e confrontati con quelli degli antichi popoli'', per essere poi riedita più volte nel [[Novecento]].
 
Quest'opera dello Spano, dopo la raccolta tardorinascimentale di ''Proverbi italiani'' di O. Pescetti del 1603, è la prima di parecchie altre analoghe apparse nell'[[Ottocento]] in Italia come in altre parti d'[[Europa]], come i noti ''Proverbi toscani'' di [[Giuseppe Giusti]] del 1853, la ''Raccolta di proverbi veneti'' del 1857-58 di C. Pasqualigo, dei ''Proverbi siciliani'' di [[Giuseppe Pitrè]] del 1880 e così via.
1 124

contributi