Differenze tra le versioni di "Massimo Di Cataldo"

Nel [[1994]] partecipa a [[Sanremo Giovani 1994|Sanremo Giovani]] con la canzone ''Soli'', vincendo nella categoria ''Cantautori''. In questo modo supera le selezioni per partecipare al [[Festival di Sanremo 1995]] nella sezione ''Nuove Proposte''.
 
Nel [[1995]] partecipa al [[Festival di Sanremo 1995|Festival di Sanremo]], piazzandosi al secondo posto nella sezione ''Nuove Proposte'' con il brano ''[[Che sarà di me]]''. Esce quindi il suo primo album, ''[[Siamo nati liberi]]'', pubblicato dalla [[Epic Records]], etichetta controllata dalla Sony. Il disco viene pubblicato in 35 paesi in lingua italiana, riuscendo a conquistare il disco di platino in [[Italia]], mentre in Spagna e Sud America esce in una versione in lingua spagnola, intitolata ''Libres como el viento''. Alcuni brani vengono firmati con [[Eros Ramazzotti]], [[Renato Zero]] ed [[Enrico Ruggeri]]. In estate partecipa al [[Festivalbar 1995|Festivalbar]] con il brano ''[[Una ragione di più]]''. L'album è prodotto da [[Phil Palmer]], con il quale Di Cataldo instaura un rapporto di collaborazione destinato a durare nel tempo. Collabora anche con la [[Walt Disney]] per la canzone ''Se tu non ci fossi'', realizzata in duetto con [[Emanuela Cortesi]] per il film [[Pocahontas (film)|Pocahontas]], e pubblicata come singolo.
 
Dopo un lungo tour europeo, nel [[1996]] torna al [[Festival di Sanremo 1996|Festival di Sanremo]], questa volta nella sezione ''Campioni'', con il brano ''Se adesso te ne vai'', piazzandosi al sesto posto. Nello stesso anno esce l'album ''[[Anime (album)|Anime]]'', che vince [[Un disco per l'estate]] e tre dischi di platino. ''Anime'' viene pubblicato anche in spagnolo con il titolo ''Con el alma'' e ristampato in Italia e nel mondo in una seconda versione, con la ''[[title track]]'' cantata a due voci con [[Youssou N'Dour]]. Di Cataldo partecipa anche al [[Festivalbar 1996|Festivalbar]] con il brano ''Con il cuore''. Con la stessa canzone vince a [[Vota la voce 1996|Vota la voce]] come miglior rivelazione dell'anno. Il successo ottenuto e la forte propaganda generano un vero e proprio fenomeno sociale. L'aspetto piacevole del cantante e la profonda sensibilità che emerge dalle sue canzoni attirano l'attenzione di un pubblico giovane, soprattutto femminile, tanto che la stampa conia su di lui il titolo di "teen idol".
Utente anonimo