Differenze tra le versioni di "Speronella Dalesmanni"

m
WPCleaner v1.37 - Disambigua corretto un collegamento - Tombolo, rimanenti 3 - San Giacomo, San Nicolò, Sant'Eufemia
m (→‎Il testamento: quote->citazione using AWB)
m (WPCleaner v1.37 - Disambigua corretto un collegamento - Tombolo, rimanenti 3 - San Giacomo, San Nicolò, Sant'Eufemia)
Sull’onda dell’esempio di Padova anche [[Treviso]], [[Vicenza]], [[Verona]] e molte altre città italiane si ribellarono al [[Federico Barbarossa|Barbarossa]] e diedero vita alla [[Lega Lombarda]], costituita a [[Pontida]] il 7 aprile [[1167]]. Successivamente ci fu la tregua di [[Venezia]] (27 luglio [[1177]]) e la [[pace di Costanza]] (25 giugno [[1183]]). A ricordo dell'evento del 23 giugno [[1164]] il libero comune di Padova istituì negli anni successivi una festa dei fiori e dei giochi. Per quanto riguarda la leggenda la bella Speronella sarebbe sta data in moglie a Pietro da Zaussano della famiglia dei [[Traversari]], fratello di uno dei presunti liberatori.
 
Non è certo ma successivamente a Pietro, Speronella avrebbe sposato un tale Pietro da Gennaro e successivamente, nel [[1170]], sembra accertato che Speronella sposò [[Ezzelino II “il Monaco”]], della famiglia degli [[Ezzelini]], signore di [[Onara]], attuale frazione di [[Tombolo (Italia)|Tombolo]].
 
Non è certa la data ma, secondo lo storico padovano Giovanni Brunacci (1711-1772), Speronella abbandonò Ezzelino II per Olderico Fontana da [[Monselice]] dal quale ebbe sicuramente un figlio, [[Jacopo da Sant'Andrea]] di [[Codiverno]].
178 416

contributi