Apri il menu principale

Modifiche

Ampliamento
 
La scala fu sviluppata negli [[Anni 1970|anni settanta]] come aggiornamento della [[scala Richter]] introdotta negli [[Anni 1930|anni trenta]].
Analogamente a quest'ultima, essa è [[scala logaritmica|logaritmica]]: essendo i valori della scala pari ai 2/3 del logaritmo decimale del momento sismico (a meno di una costante), ogni aumento di un grado corrisponde a circa 31 volte l'energia del terremoto del grado precedente (più precisamente 10<sup>3/2</sup> ≈ 31,6 volte).
Così, un terremoto di magnitudo 5 libera trentuno volte l'energia di uno di magnitudo 4 ed esattamente 1000 volte (10<sup>3/2</sup> × 10<sup>3/2</sup> volte) l'energia di uno di magnitudo 3 e così via.
 
Anche se la formulazione è diversa, la nuova scala mantiene un continuum di valori simile a quello della scala Richter. La scala MMS è attualmente diventata il metodo standard per la misura dei moderni terremoti da parte dell'[[United States Geological Survey]].<ref name="USGSMagPolicy">{{cite web|url=http://earthquake.usgs.gov/aboutus/docs/020204mag_policy.php|title=USGS Earthquake Magnitude Policy (implemented on January 18, 2002)}}</ref>
 
dove <math>M_0</math> è il [[momento sismico]] all'[[ipocentro]] da esprimere in [[Newton per metro|N·m]]. Le costanti sono scelte in modo da avere valori simili alle scale precedentemente utilizzate (es. [[Scala Richter]]).
 
== Correlazione tra le scale ==
 
Analogamente aalla quest'ultimaScala Richter, essala scala MMS è [[scala logaritmica|logaritmica]]: essendo i valori della scala pari ai 2/3 del logaritmo decimale del momento sismico (a meno di una costante), ogni aumento di un grado corrisponde a circa 31 volte l'energia del terremoto del grado precedente (più precisamente 10<sup>3/2</sup> ≈ 31,6 volte).
Così, un terremoto di magnitudo 5 libera trentuno volte l'energia di uno di magnitudo 4 ed esattamente 1000 volte (10<sup>3/2</sup> × 10<sup>3/2</sup> volte) l'energia di uno di magnitudo 3 e così via.
 
La formula seguente, ottenuta risolvendo l'equazione precedente per <math>M_0</math>, permette di stablire la differenza proporzionale <math>f_{\Delta E}</math> nell'energia rilasciata da terremoti di due differenti magnitudo, <math>m_1</math> e<math>m_2</math>:
:<math> f_{\Delta E} = 10^{\frac{3}{2}(m_1 - m_2)}.</math>
 
Così un terremoto con una magnitudo momento di 7 è all'incirca 5,62 volte più grande di uno con una magnitudo momento 6,5.
 
== Note ==