Differenze tra le versioni di "Basilica di Santa Cecilia in Trastevere"

LiveRC : Annullate le modifiche di 2.226.242.234 (discussione), riportata alla versione precedente di Discanto
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Possibile modifica di prova o impropria
(LiveRC : Annullate le modifiche di 2.226.242.234 (discussione), riportata alla versione precedente di Discanto)
Il ''Titulus Caeciliae'' è in effetti attestato già dal [[V secolo]]. All'inizio del [[IX secolo]] [[papa Pasquale I]], grande recuperatore di reliquie ed edificatore di chiese ([[Santa Maria in Domnica]], [[Basilica di Santa Prassede|Santa Prassede]]), ebbe in sogno la visione di Cecilia che gli rivelava la propria sepoltura; fece quindi erigere la chiesa in forma basilicale sul luogo della precedente e vi traslò il corpo.
 
Durante i lavori di ristrutturazione effettuati nel [[1599]] dal cardinale [[Paolo Emilio Sfondrati]], (nipote di [[Papa Gregorio XIV]], e il cui monumento funebre è quello che si vede nel portico, a destra) fu aperto il sepolcro di marmo e nella ulteriore cassa di cipresso che esso racchiudeva si ritrovò il corpo quasi integro della santa, vestito di bianco e con il segno delle ferite sul collo. L'evento fu considerato miracoloso tanto che anche [[papa Clemente VIII]] andò a constatarlo. Si commissionò allo scultore [[Stefano Maderno]] la riproduzione della figura così com'era stata ritrovata. L'eccezionale opera in marmo pario, attualmente esposta sotto l'altare maggiore, testimonia nei secoli l'evento. Ciao Marco
 
== Architettura e opere contenute ==
38 198

contributi