Apri il menu principale

Modifiche

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
{{F|compositori|arg2=musicisti statunitensi|gennaio 2009}}
{{Artista musicale
|nome = Count Basie
== Biografia ==
=== Gli inizi ===
Nacque il 21 agosto 1904, a [[Red Bank (New Jersey)|Red Bank]], nel [[New Jersey]], [[Stati Uniti d'America|USA]]<ref name=IMDb>[http://www.imdb.com/name/nm0059831/ Count Basie IMDb]</ref>. Entrambi i suoi genitori erano [[Musicista|musicisti]]. All'inizio si cimentò con la [[batteria (musicastrumento musicale)|batteria]], ma in quello strumento ebbe come rivale un suo amico, [[Sonny Greer]], che poi sarebbe diventato batterista della band di [[Duke Ellington]], così passò al [[pianoforte]], di cui ricevette le prime lezioni da sua madre, pianista. Ebbe contatti con altri pianisti di [[Harlem]], in particolare [[Fats Waller]]. Prima dei suoi 20 anni aveva già suonato in circuiti [[vaudeville]] come pianista solista, accompagnatore e direttore di musica per cantanti [[blues]], ballerini e attori.
 
Nel [[1927]] arrivò a [[Kansas City]], accompagnando un gruppo in tour; qui rimase, dapprima suonando come pianista nei [[cinema]] di film muti. Nel luglio [[1928]] si unì ai [[Blue Devils]] di [[Walter Page]], che includevano il cantante [[Jimmy Rushing]]; entrambi sarebbero stati importanti componenti della band dello stesso Basie. All'inizio del [[1929]] Count Basie lasciò i Blue Devils per suonare con altre due band meno famose. Sempre in quell'anno entrò nella [[Kansas City Orchestra]] di [[Bennie Moten]], come fecero dopo poco gli altri membri chiave dei Blue Devils.
Nel [[1950]] la popolarità della band era in declino e problemi finanziari costrinsero Basie a scioglierla (come furono costrette allo scioglimento tutte le grandi orchestre del tempo, all'infuori di quella di Duke Ellington). Per i seguenti due anni diresse un gruppo con un numero di componenti variabile tra sei e nove; tra i suoi compagni c'erano [[Clark Terry]], [[Wardell Gray]], [[Buddy DeFranco]], [[Serge Chaloff]] e [[Buddy Rich]]. Una vera e propria band Basie la rimise in piedi nel 1952, con l'aiuto del cantante e suo grande amico [[Billy Eckstine]] (per la cui orchestra scriveva gli arrangiamenti a metà degli anni quaranta).
 
In seguito a numerose registrazioni, in studio e dal vivo, Count Basie divenne un punto di riferimento del [[jazz]] e la sua band una sorta di istituzione e scuola per giovani musicisti, come [[Frank Foster]], [[Frank Wess]], [[Eric Dixon]], [[Eddie "Lockjaw" Davis]] (sax), [[Thad Jones]], [[Joe Newman]], [[Sam Noto]] (tromba), [[Al Grey]] e [[Jimmy Cleveland]] ([[trombone]]), [[Sonny Payne]] ([[batteria (musicastrumento musicale)|batteria]]).
Nel [[1954]] compì il primo tour in [[Europa]], arrivando anche in [[Scandinavia]]: il cantante della band in questo giro europeo era Billy Eckstine (col quale nel 1959 avrebbe registrato un disco considerato uno classico nell'ambito della storia del jazz, canto e big band: "Basie and Eckstine Inc.", che si avvale degli arrangiamenti di [[Quincy Jones]]).
 
1 091 386

contributi