Differenze tra le versioni di "Piero Messina (regista)"

notizie relative al film l'attesa
m (Fix tmpl)
(notizie relative al film l'attesa)
}}
==Biografia==
Dopo gli studi al [[DAMS]] disi Romadiploma Tre sotto gli insegnamenti di [[Vito Zagarrio]]in eregia al [[Centro Sperimentale di Cinematografia]] di Roma. esordisceEsordisce come regista nel [[2004]] con il cortometraggio ''Stidda ca curri'', vincitore del "50° [[Taormina Film Fest]]".<ref>{{cita web|url=http://www.cinemaitaliano.info/pers/007664/piero-messina.html|titolo=Scheda su Piero Messina|sito=cinemaitaliano.info|accesso=13 settembre 2015}}</ref> Si dedica contemporaneamente alla realizzazione di [[colonna sonora|colonne sonore]].
 
Nel 2009 il suo cortometraggio ''La Porta'' è in concorso al Festival di Rotterdam. Nel [[2011]] il suo cortometraggio ''Terra'', di cui è anche sceneggiatore, viene presentato in concorso al 65° [[Festival di Cannes]].<ref>{{cita web|url=http://www.fondazionecsc.it/news.jsp?ID_NEWS=1391&areaNews=25&GTemplate=news.jsp|titolo="Terra" di Piero Messina in concorso al 65° Festival di Cannes - Cinéfondation|sito=Fondazione CSC|accesso=13 settembre 2015}}</ref> L'anno successivo con il cortometraggio ''La prima legge di Newton'' vince la menzione speciale al [[Festival Internazionale del Film di Roma]]. Lo stesso cortometraggio è in cinquina per il [[Nastro d'argento]] e per il [[Globo d'oro]].
 
Lavora come assistente alla regia di [[Paolo Sorrentino]] nei film ''[[This Must Be the Place]]'' e ''[[La grande bellezza]]''.<ref>{{cita web|url=http://www.badtaste.it/articoli/cannes-mi-manda-sorrentino-intervista-piero-messina|titolo=[Cannes] Mi manda Sorrentino: intervista a Piero Messina|sito=badtaste.it|data=13 maggio 2012|accesso=13 settembre 2015}}</ref>
Per la televisione ha diretto la serie ''Capolavori svelati'', presentata da [[Greta Scacchi]] e trasmessa da [[Sky Arte]].
 
Nel 2014 gira il suo primo lungometraggio, ''[[L'attesa (film 2015)|L'attesa]]'', con protagonista [[Juliette Binoche]], prodotto dalla [[Indigo Film]] e da [[Medusa Film]],. Il chefilm è presentato in concorso ufficiale alla [[72ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia]].<ref>{{Cita web|cognome=|nome=|titolo=72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica|url=http://www.labiennale.org/it/cinema/72-mostra/|editore=[[Biennale di Venezia]]|accesso=11 maggio 2015}}</ref>e al Toronto Film Festival ed è stato distribuito in circa 20 paesi.
 
==Filmografia==
Utente anonimo