Differenze tra le versioni di "Clive Malcolm Griffiths"

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
m (fix wlink)
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
 
== Biografia ==
Nasce a St Leonards-on-Sea, nel [[Sussex]] in Inghilterra. Nel [[1975]] si laurea in lettere e filosofia presso l'University of Kent a [[Canterbury]] e successivamente ottiene a [[Londra]], nel [[1978]], l’abilitazione per l’insegnamento della [[lingua inglese]].
 
Inizia la sua carriera nel settore dei [[Mezzi di comunicazione|media]] nel [[1984]] come presentatore TV di ''[[Videomusic]]'', il primo canale televisivo musicale in Europa. Ha partecipato come ''performer'' all'edizione "Erotica" del 1992 a Bologna, la prima mostra europea di erotismo con la quasi totale esclusione della pornografia ed è stato il direttore artistico dell'edizione del 1993.
 
==Carriera televisiva==
Dopo la presentazione di [[Videomusic]], Clive ha ideato e prodotto ''Crazy Time'', ''Telemontepecora'', la campagna ''Plastica Replastica'' e ''Sans Souci, birra speciale col gusto musicale''. Nel [[1988]] è coautore e conduttore di ''So to Speak'', in cui appare in settanta puntate in onda su [[Italia 1]] in cui insegna l'inglese, ma con la sua tipica chiave comica e divertente. Nel [[1991]] è coautore e conduttore su [[Telemontecarlo]] di ''Yes I Do'', programma tv formato da cinquanta puntate.
 
Quelli dal [[1997]] al [[2000]] sono gli anni dell'ascesa della sua popolarità televisiva e della sua affermazione come insegnante-comico di inglese, in cui realizza ben 1190 puntate per il canale di lingue ''[[TVL]]'' di [[Stream]], tra cui il programma ''Brit Awards''. Tra i suoi numerosi servizi televisivi di spicco compaiono ''[[Le Iene (programma televisivo)|Le Iene]]'' su [[Italia 1]], ''Una notte all'Odeon'' e ''Fuori di zucca'' su [[Odeon TV]], ''Notte rock'' su [[Rai 1]] e altre presenze su [[MTV]], [[All Music]] e [[Rai 2]].
 
==Carriera radiofonica==
Dall'ottobre [[1998]] a giugno del [[2000]] ha trasmesso ''Wordaday'' su [[Radio Deejay]], un programma giornaliero di micro-lingua inglese.
 
Dal [[2000]], Clive lavora per [[Radio Monte Carlo]], dove trasmette inizialmente ''Monte Carlo Nights'' dal [[2000]] al [[2002]], e quindi dal [[2001]] il suo famoso programma ''Speak Easy'', durante il quale insegna l'inglese a tempo di musica, attraverso la traduzione dei testi delle canzoni più famose, arricchendoli di espressioni idiomatiche e al passo coi tempi. Dal marzo 2009 in versione video sul Web TV di [[Radio Monte Carlo]].
1 166 722

contributi