Differenze tra le versioni di "François d'Aix de La Chaise"

fix categoria
m (Fix tmpl)
(fix categoria)
|Epoca = 1600
|Epoca2 = 1700
|Attività = religiosogesuita
|Nazionalità = francese
|PostNazionalità = , [[Gesuiti|gesuita]], confessore di [[Luigi XIV di Francia]] dal [[1675]] fino alla propria morte. Fu nipote di padre [[Pierre Coton]], confessore di [[Enrico IV di Francia]]
|Immagine = Father Lachaise.jpg
}}
 
==Biografia==
François de la Chaise nacque a Château d'Aix in ([[Aix-la-Fayette]], [[Puy-de-Dôme]], [[AuvergneAlvernia]]), figlio di Georges d'Aix, signore di La Chaise, e di Renée di Rochefort.
 
Per parte di sua madre egli era pronipote di [[Pierre Coton]], confessore di [[Enrico IV di Francia]]. Egli intraprese la carriera ecclesiastica ed entrò come novizio nella [[Compagnia di Gesù]] prima di completare i propri studi a [[Lione]] dove, dopo aver preso i voti finali, fu lettore di filosofia attraendo a sé un gran numero di studenti per la sua fama da ogni parte della [[Francia]].
Egli esercitò anche una modesta influenza sullo zelo di Luigi XIV contro i [[giansenismo|Giansenisti]] e Saint-Simon, che gli era stato opposto su molti piani, lo definì per questo pieno di umanità e giustizia.
 
Il [[cimitero didel Père-Lachaise]] di [[Parigi]] ha preso il nome da Padre François, che fu proprietario dei vasti terreni su cui il cimitero sorge. Padre François esercitò sul re un'influenza moderatrice e, grazie al ruolo che rivestiva, ampliò le proprie risorse.
 
==Bibliografia==