Differenze tra le versioni di "Cima del Fop"

nessun oggetto della modifica
La Cima del Fop, che funge da spartiacque tra la [[Valcanale (Ardesio)|Valcanale]] e la [[valle Dossana]], è la seconda cima per altezza di una catena delle [[Prealpi Bergamasche Centrali]] che dalla Cima Vaccaro (1957 m) porta al [[monte Secco]] (2.266 m) e quindi appunto alla Cima del Fop. Continuando tramite il [[passo del Re]] si giunge alla [[Cima Valmora|Cima di Valmora]] (2.198 m) ed infine al [[Pizzo Arera]], la cima principale del gruppo con i suoi 2.512 m di altezza.
 
[[File:Cima del Fop.JPG|left|thumb|260px|La cima di Fop vista dal monte Secco]]
Come tutta la catena, è composto principalmente da calcari molto duri di origine oceanica. Tale ipotesi è confermata dalla notevole presenza di fossili in questa zona della Valle Seriana. Lo stesso massiccio della [[Presolana]] (2.521 m), che ha avuto la stessa origine e si trova a poca distanza, nasconde notevoli quantità di fossili nelle sue pendici.
 
 
Il notevole sviluppo in verticale della montagna fa sì che la vegetazione sia estremamente variegata: si passa quindi da faggeti a pinete, senza dimenticare le ampie distese erbose che vengono solcate da greggi di pecore guidate dai pastori della zona.
 
[[File:Cima del Fop.JPG|left|thumb|260px|La cima di Fop vista dal monte Secco]]
 
== Voci correlate ==
*Alessio Pezzotta. ''Duemila bergamaschi, Tutte le cime oltre 2000 metri delle montagne bergamasche''. Ediz. Villadiseriane. 2007
 
{{Alpi e Prealpi Bergamasche}}
{{portale|lombardia|montagna}}
 
17 551

contributi