Fobos (mitologia): differenze tra le versioni

m
Bot: fix citazione web (v. discussione)
Nessun oggetto della modifica
m (Bot: fix citazione web (v. discussione))
Figlio di [[Ares]], dio della [[guerra]], e di [[Afrodite]], dea della [[bellezza]], era la divinizzazione della [[paura]] e fratello di [[Deimos (mitologia)|Deimos]], il terrore causato dalla guerra. Tuttavia queste personificazioni malvagie avevano anche fratelli e sorelle buone, come [[Armonia (mitologia)|Armonia]], la sposa di [[Cadmo]].
 
Il suo tempio maggiore si trovava a Sparta e gli Spartani pregavano nel tempio prima di scendere in battaglia. Plutarco riferisce, nella "Vita di Alessandro", che anche Alessandro Magno, alla vigilia della battaglia di Gaugamela contro il re persiano Dario, fece sacrifici a questo dio.
 
Quando, nel [[1877]], [[Asaph Hall]] scoprì le lune di [[Marte (astronomia)|Marte]] le chiamò [[Phobos (astronomia)|Phobos]] e [[Deimos (astronomia)|Deimos]].
 
== Collegamenti esterni ==
* {{en}}cita [web|http://www.theoi.com/Daimon/Deimos.html |Theoi Project - ''Deimos e Phobos'']|lingua=en}}
 
{{Portale|mitologia greca}}
 
[[Categoria:Personificazioni della mitologia greca]]
3 192 175

contributi