Giardini Vaticani: differenze tra le versioni

m
Bot: fix citazione web (v. discussione)
Nessun oggetto della modifica
m (Bot: fix citazione web (v. discussione))
}}
 
I '''Giardini Vaticani''' occupano 0,23 (23 [[ettaro|ettari]]) dei 0,44  km² della [[Città del Vaticano]] e si estendono da sud a nord-ovest del piccolo [[stato]]. I [[Musei Vaticani]] li separano dalla zona nord, in cui risiedono le banche, il giornale e i Palazzi Apostolici dove abita il [[Papa|Pontefice]].
 
== Origini e sviluppo ==
[[File:Musei vaticani - giardini 01102-3.JPG|thumb|left|upright=1.4|Veduta dai Musei Vaticani, con l'antenna della radio vaticana]]
 
I giardini sono il luogo di riposo e di meditazione del Romano Pontefice sin dal [[1279]], quando [[papa Niccolò III]] (Giovanni Gaetano Orsini, 1277-1280) riportò la residenza papale dal [[Laterano]] al [[Vaticano]]. All'interno delle nuove mura, che fece erigere a difesa della sua residenza, il Papa fece impiantare un [[frutteto]] (''pomerium''), un [[prato]] ([[pratellum]]) e un vero e proprio [[giardino]] (''viridarium''); questo primo nucleo sorse nei pressi del colle di Sant'Egidio, dove oggi si trova il [[Palazzetto del Belvedere]] ed i Cortili dei Musei Vaticani.
 
Il periodo di maggiore sviluppo architettonico dei Giardini è comunque tra il [[XVI secolo|Cinquecento]] e il [[XVII secolo|Seicento]], quando vi lavorano artisti e architetti come [[Donato Bramante]] e [[Pirro Ligorio]] (sua è la [[Casina di Pio IV]]), oltre a pittori e incisori che ritraggono la bellezza del luogo, tra i quali [[Antonio Tempesta]], [[Giovanni Maggi]] e [[Giovanni Battista Falda]].
Anche notevole è la fontana dell'Aquila: “vera e propria mostra dell'[[Acqua Paola]] a Roma, destinata a fare da pendant all'altra grande mostra, cioè al Fontanone del [[Gianicolo]]” (G. Morelli, ''Giardini Vaticani'').
 
Nei Giardini si trovano, oltre alle Mura, alle Casine e ai giochi d'acqua, anche tempietti, santuari e grotte dedicate alla Madonna, ad esempio quella dedicata alla [[Madonna della Guardia]] (1917) eretta dal genovese [[papa Benedetto XV]], o la riproduzione della [[Grotta di Lourdes (Città del Vaticano)|Grotta di Lourdes]] edificata nel 1902, dove si conclude il mese Mariano con la suggestiva processione “Aux Flambeaux”.
 
Piante, alberi, fiori, arbusti, rampicanti provenienti da ogni parte del mondo completano il giardino.
 
==Collegamenti esterni==
*[{{cita web|http://www.romaexplorer.it/roma/arte_roma/marketing/giardini-vaticani.htm |Informazioni sui Giardini Vaticani]}}
*{{cita news | autore= Francesco M. Valiante| url=http://vaticandiplomacy.wordpress.com/2008/10/22/giardini-vaticani-sempre-piu-verdi/ |pubblicazione=[[L'Osservatore Romano]] | titolo=Come sono verdi i giardini del Papa| giorno=22 | mese=10 | anno=2008 |accesso=15 gennaio 2009}}
 
3 185 531

contributi