Differenze tra le versioni di "Patata quarantina bianca genovese"

m
Bot: fix citazione web (v. discussione)
m (sostituisco con l'analoga su commons)
m (Bot: fix citazione web (v. discussione))
Il termine ''quarantina'' si riferisce comunemente alle varietà più adatte ai cicli colturali brevi a cui si aggiunge ''bianca'' per il colore della pasta.
 
Deriva, per mutazione, dalla ''[[patata prugnona|quarantina prugnona]]'', geneticamente meno stabile. Strettamente correlata con la bretone ''Institut de Beauvais''' e con la catalana ''Bufet Blanco''. Si racconta che per buona parte nel [[XX secolo]] era diffusa e rinomata nel [[Genovesato]]; ma i documenti pervenutici dimostrano come la sua introduzione in Liguria sia antecedente a tale data.
 
Si ritrova a [[valle Fontanabuona]], [[val d'Aveto]], alta [[valle Scrivia]], [[valle Stura]], altopiano di Marcarolo, alta [[val Trebbia]], in alta [[val Borbera]] e nelle zone di Sélvola e Santa Maria del Taro. Viene conservata e promossa dal Consorzio della Quarantina.
 
==Collegamenti esterni==
*[{{cita web|http://www.quarantina.it |Consorzio della Quarantina]}}
{{Portale|Agricoltura|cucina|Liguria}}
 
2 822 664

contributi