Differenze tra le versioni di "Nobiltà svedese"

m
Bot: fix citazione web (v. discussione)
m (Bot: Fix dimensionamento immagini (v. richiesta))
m (Bot: fix citazione web (v. discussione))
 
== Nobiltà nel medioevo ==
La nobiltà in Svezia (e in [[Finlandia]]) risale al [[1280]] quando fu stabilito che i [[Magnate|magnati]] che avessero i mezzi economici per contribuire alla [[cavalleria]] con un cavaliere sarebbero stati esentati dalle tasse ordinarie, come il [[clero]] che già godeva di tale privilegio. Il termine arcaico svedese per indicare la nobiltà ''frälse'' si riferisce appunto a chi è esente da tasse (quindi anche al clero).
 
La creazione della nobiltà è da attribuirsi al fatto che il vecchio sistema del ''[[leiðangr]]'', con la flotta ed il re costantemente in viaggio per il reame (tra i possedimenti dell'[[Uppsala öd]]) divenne obsoleto. La Corte Reale ed i castelli necessitavano di essere finanziati con tasse sui possedimenti terrieri.
 
Fu anche stabilito che il re dovesse governare il regno in cooperazione con un [[Consiglio reale di Svezia|Consiglio Reale]] composto dai vescovi e dai nobili più importanti (quelli che fornivano più truppe all'esercito). Quando dovevano essere prese decisioni importanti venivano convocati tutti i ''frälse''.
 
La nobiltà svedese non possedeva [[Feudalesimo|feudi]] ereditari. In caso fossero investiti di un [[castello]] della corona i loro eredi non potevano reclamare su esso i loro diritti civili o militari. Le terre dei magnati che costituivano la nobiltà medievale erano loro proprietà e non "prestito" regale. Se essi, con i loro mezzi (e i loro contadini) costruivano un castello e finanziavano un loro esercito, il castello sarebbe stato loro proprietà ma le truppe sarebbero state parte dell'esercito del regno.
 
Per lunghi periodi il comandante di [[Vyborg|Viborg]] al confine con [[Repubblica di Novgorod|Novgorod]] e la [[Russia]] ebbe poteri pari a quelli di un [[margravio]], mantenendo tutti gli introiti raccolti nel feudo per finanziare la difesa del confine orientale del reame. Nonostante la forte influenza [[Germania|tedesca]] durante il [[medioevo]] il sistema nobiliare svedese non assunse mai il complesso [[Graf (titolo nobiliare)|sistema nobiliare tedesco]] con i titoli di Lantgraf, Reichsgraf, Burggraf e Pfalzgraf.
 
== Nobilità dopo il 1561 ==
[[Immagine:Axel Oxenstierna.jpg|thumb|[[Axel Oxenstierna]] rese tutte le cariche governative esclusive della nobiltà]]
 
All'incoronazione di [[Erik XIV di Svezia|Erik XIV]] nel [[1561]], la nobiltà divenne ereditaria, con la creazione dei titoli di [[Conte]] ''(greve)'' e [[Barone]] ''(friherre)''. La [[Riddarhuset]] fu fondata nel [[1626]]. I requisiti per essere parte della nobiltà erano l'appartenenza a una famiglia di "antica" nobiltà, o essere elevati a tale rango dal sovrano. Nacque così un grande interesse per la [[genealogia]].
 
== Collegamenti esterni ==
*{{lingue|sv|en}}cita [web|http://www.riddarhuset.se/ |Riddarhuset - Sito ufficiale]|lingua=sv en}}
*{{sv}} [http://sv.wikisource.org/wiki/Ridderskapets_och_adelns_privilegier Legge sui privilegi della nobiltà (1723)] - sv.Wikisource
*{{sv}} [http://sv.wikisource.org/wiki/Riddarhusordning Regolamento della Riddarhuset (1866)] - sv.Wikisource
 
[[Categoria:Famiglie svedesi]]
[[categoriaCategoria:Nobiltà]]
3 038 982

contributi