Pietro di Vaux de Cernay: differenze tra le versioni

m
Bot: fix citazione web (v. discussione)
m (Fix tmpl)
m (Bot: fix citazione web (v. discussione))
Con Simone di Monfort abbandonò la crociata a [[Zara]] dopo aver consigliato gli Zaratini di resistere, essersi rifiutato di partecipare all'[[assedio di Zara]] e letto ai crociati la lettera in cui [[Papa Innocenzo III]] li scomunicava a causa del saccheggio della città.
 
Partecipò nel [[1207]] alla predicazione che precedette la crociata nel sud della [[Francia]] e nel [[1212]] quando lo zio divenne Vescovo di [[Diocesi di Carcassonne e Narbona|Carcassonne]] lo raggiunse. Partecipò alla [[crociata albigese|crociata contro gli albigesi]] e al [[Concilio di Lavour]] (gennaio [[1213]]). <br /> Seguì lo zio in un viaggio nel nord della Francia, per predicare e raccogliere aiuti per la crociata. Continuò ad alternare periodi nel nord con periodi la partecipazione diretta alla crociata fino all'assedio di Tolosa del [[1218]].
 
Pietro partecipò direttamente a numerosi incontri di preparazione alla crociata, sia grazie alla presenza dello zio Guy che di Simone di Monfort, è certa anche la sua presenza nella battaglia di Muret.
* {{fr}} Peter de les Vaux-de-Cernay "Historie Albigeaoise" Pascal Guebin e Ernest Lyon traduttori, Paris 1951
* {{en}} Peter of les Vaux-de-Cernay "The History of bthe Albigensian Crusade" Trad. W.A.Sibly M.D.Sibly Boydell Press Rochester N.Y. isbn 0&nbsp;85115&nbsp;80972
* [{{cita web|http://www.documentacatholicaomnia.eu/30_10_1209-1218-_Petrus_Vallis_Caernaii.html |Opera Omnia di Migne Patrologia latina]}}
 
== Bibliografia ==
3 192 175

contributi