Differenze tra le versioni di "Io Sud"

7 939 byte aggiunti ,  5 anni fa
Annullata la modifica 77372847 di LukeWiller (discussione)
(Annullata la modifica 77398112 di Wololoo (discussione))
(Annullata la modifica 77372847 di LukeWiller (discussione))
Etichetta: Proposta di cancellazione da parte di utente privo dei requisiti
{{cancellazione|arg=politica}}
#RINVIA[[Adriana Poli Bortone]]
{{Partito politico
|colore = cornflowerblue
|nome = Io Sud
|logo =
|leader =
|segretario =
#RINVIA|presidente = [[Adriana Poli Bortone]]
|vicesegretario =
|vicepresidente =
|coordinatore = [[Rosario Polizzi]]
|portavoce =
|stato = ITA
|fondazione = 14 febbraio [[2009]]
|dissoluzione =
|sede = via S. Lazzaro 3, [[Lecce]]
|partito = [[Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale]]
|ideologia = [[Cristianesimo democratico]]<br>[[Centrismo]]
|internazionale =
|collocazione = [[Centro-destra]]
|coalizione =
|partito europeo =
|gruppo parlamentare europeo =
|seggi1 =
|seggi2 =
|seggi3 =
|seggi4 =
|testata =
|giovanile =
|iscritti =
|anno iscritti =
|colori =
|sito =
}}
'''Io Sud''' è un [[partito politico]] [[Italia|italiano]], attivo soprattutto in [[Puglia]] e, in misura minore, in [[Basilicata]] e [[Campania]].
 
Il movimento è stato fondato il 14 febbraio [[2009]] dalla [[senatrice]] [[Adriana Poli Bortone]], in dissenso con l'idea di sciogliere [[Alleanza Nazionale]] nel [[Il Popolo della Libertà|PdL]] di [[Silvio Berlusconi]]<ref>[http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=KS6EJ Poli Bortone presenta il Movimento per il Sud]</ref>.
 
== Cenni storici ==
La Poli Bortone già dal 19 gennaio era al lavoro per creare una "Lega del Sud"<ref>[http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=KI1MG Nasce la Lega del Sud]</ref>; il 21 gennaio 2009 si dimise da coordinatrice regionale di AN in [[Puglia]] perché, a suo dire, il [[governo Berlusconi IV]] non prestava la giusta attenzione al [[Mezzogiorno (Italia)|Mezzogiorno]]<ref>[http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=KJ3DT La Poli Bortone lascia il coordinamento della Puglia]</ref>.
 
Nel 2009 la Poli Bortone votò contro il [[federalismo fiscale]], ritenuto un mezzo per tutelare l'economia del solo Nord del paese, e propose invece di territorializzare la fiscalità prodotta dalle imprese in base a dove queste producono e talvolta inquinano e non in base a dove risiede la ragione sociale.
 
=== Elezioni amministrative del 2009 ===
Il partito appena fondato si presentò alle [[Elezioni amministrative italiane 2009|elezioni amministrative del 2009]], limitatamente alla Puglia, quasi ovunque alleato con l'[[Unione di Centro (2008)|UdC]]; in particolare ottenne buon risultato alle [[Elezioni amministrative italiane 2009#Lecce|elezioni provinciali di Lecce]], dove la coalizione Io Sud-[[Unione di Centro (2008)|UdC]] candidò a presidente della provincia proprio la Poli Bortone, che raccolse il 21,9% dei consensi, come anche alle [[Elezioni amministrative italiane 2009#Barletta-Andria-Trani|elezioni provinciali di Barletta-Andria-Trani]], dove sempre la coalizione Io Sud-UdC ottenne il 23,8%, stesso risultato di [[Elezioni amministrative italiane 2009#Taranto|Taranto]], dove poi strinse un accordo col candidato del [[centrosinistra]] [[Gianni Florido]], portandolo a vincere al ballottaggio.
 
=== Elezioni regionali del 2010 ===
Dopo l'allontanamento dell'[[Unione di Centro (2008)|UdC]] dal [[Partito Democratico (Italia)|Partito Democratico]] a causa della vittoria di [[Nichi Vendola]] contro [[Francesco Boccia]] nelle primarie pugliesi del gennaio [[2010]], il partito di Casini decise di allearsi con Io Sud e di appoggiare la candidatura a Presidente della Regione Puglia di Adriana Poli Bortone.<ref>[http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=89062&sez=HOME_INITALIA Il Messaggero<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref> Il 27 gennaio [[2010]] il segretario del partito Donnici e la presidente Poli Bortone annunciarono che il movimento Io Sud si sarebbe fatto promotore di un'aggregazione [[meridionalismo|meridionalista]] più vasta che avrebbe unito anche il nuovo partito [[Noi Sud]], nato da una scissione del [[Movimento per le Autonomie|MpA]], e partiti minori come i [[Democratici Autonomisti]], la [[Lega Sud Ausonia]] e la [[Lega d'Azione Meridionale]] <ref>[http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2010/01/24/visualizza_new.html_1676776941.html Regionali: nasce Partito del Sud - Politica - ANSA.it<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref><ref>[http://www.beniaminodonnici.it/?p=314 Beniamino Donnici » Donnici, lista unitaria per il Sud si farà e sarà grande novità politica delle elezioni regionali<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref> e che si sarebbe presentata alle successive elezioni regionali. Alle [[Elezioni regionali in Puglia del 2010|elezioni regionali pugliesi del 2010]] Io Sud presentò una lista unica con il [[Movimento per le Autonomie]] di [[Raffaele Lombardo]] ma raccolse solo il 2,9% dei voti, non riuscendo a raggiungere la soglia di sbarramento del 4% necessaria per entrare in Consiglio Regionale. La candidata Poli Bortone ottenne nel complesso l'8,7% dei voti.
 
=== ''Coesione Nazionale'' e ''Grande Sud'' ===
Il 2 marzo [[2011]] il partito, con la senatrice [[Adriana Poli Bortone]], partecipando al [[Senato]], insieme agli ex di [[Futuro e Libertà per l'Italia]] [[Giuseppe Menardi]], [[Pasquale Viespoli]] e [[Maurizio Saia]], all'ex del [[Partito Democratico (Italia)|Partito Democratico]] [[Riccardo Villari]], alla senatrice dei [[Popolari di Italia Domani]], ed a quattro senatori prestati dal [[Popolo della Libertà]], alla creazione del gruppo parlamentare [[Coesione Nazionale]], ritorna a sostenere il [[governo Berlusconi IV]].<ref>[http://www.iosud.it/parag.php?id=6&id_pag=NULL&id_parag=5305 Nasce ufficialmente "Coesione Nazionale" - Verso il 'Partito del Sud']</ref>.
 
Il 14 luglio 2011 Io Sud aderisce al nuovo progetto meridionalista di [[Gianfranco Micciché]], [[Grande Sud (partito)|Grande Sud]].
 
Alle [[Elezioni politiche italiane del 2013|elezioni politiche del 2013]] il partito candida i suoi esponenti nelle liste di [[Grande Sud (partito)|Grande Sud]], tra i quali la Poli Bortone che viene candidata come capolista al Senato in Puglia, senza tuttavia riuscire ad eleggere nessun rappresentante.
 
=== Il ritorno ad AN ===
L'8 novembre [[2013]] il partito, insieme a [[La Destra]] di [[Francesco Storace]], [[Futuro e Libertà]] di [[Roberto Menia]], [[Fiamma Tricolore]] di [[Luca Romagnoli]], ''Nuova Alleanza'' di [[Domenico Nania]], l'associazione ''Nazione Sovrana'' di [[Oreste Tofani]], [[Il Popolo della Vita]] di [[Antonio Buonfiglio]] e il [[Il Giornale d'Italia (2012)|Giornale d'Italia]] di [[Roberto Buonasorte]], partecipa alla fondazione del '''Movimento per l'Alleanza Nazionale''', federazione di partiti e movimenti di destra che vogliono far rinascere l'esperienza politica di [[Alleanza Nazionale]]. [[Adriana Poli Bortone]] viene nominata portavoce del nuovo movimento.
 
=== L'adesione a Fratelli d'Italia ===
Il 9 aprile [[2014]] Adriana Poli Bortone annuncia la sua adesione a [[Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale]].<ref>[http://www.leccenews24.it/articoli/politica/2014/04/09/193279/adriana-poli-bortone-sceglie-fratelli-ditaliaan-meloni-orgogliosi-di-averla-con-noi.html Adriana Poli Bortone sceglie Fratelli D’Italia-An]</ref>
 
== Organizzazione ==
Io Sud è strutturato con sezioni territoriali e presìdi in ambito: Agricoltura, Turismo, Ambiente, Servizi Sociali, Trasporti, Sanità, Commercio. Fino al 2010 il segretario del partito è stato [[Beniamino Donnici]].<ref>[http://www.beniaminodonnici.it/?p=313 Beniamino Donnici » Poli Bortone, liste "Io Sud" in tutte le regioni meridionali. Donnici segretario nazionale del movimento<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
 
== Note ==
<references/>
 
== Collegamenti esterni ==
* [http://www.iosud.it/home.php Sito ufficiale]
* [http://www.iosud.it/public/allegato/Statuto.pdf Statuto]
 
{{Portale|Italia|politica|Puglia}}
 
[[Categoria:Partiti liberali italiani]]
[[Categoria:Partiti politici pugliesi]]
[[Categoria:Partiti politici italiani regionali]]
[[Categoria:Autonomismo]]
Utente anonimo