Differenze tra le versioni di "Toxoplasmosi"

nessun oggetto della modifica
m (→‎Note: Bot: fix citazione web (v. discussione))
Si considerano non protetti dalla toxoplasmosi gli individui con titolo [[anticorpo|anticorpale]] specifico inferiore a 1/64 (corrispondente a 10 U.I./ml).
 
L'identificazione delle gestanti non premunite, ossia non protette, può permettere un'efficace profilassi della fetopatia toxoplasmica, dato che soltanto nelle gestanti che non hanno subito la primo-infezione''primoinfezione'' può verificarsi l'infezione dell'embrione.
 
In caso di primo-infezione materna accertata, è possibile attuare la diagnosi prenatale della eventuale infezione fetale mediante la ricerca degli anticorpi IgM specifici e il tentativo di isolamento del toxoplasma nel sangue fetale (prelevato con [[fetoscopia]] o [[funicolocentesi]] ecoguidata), anche se l'alto rischio fetale legato a queste metodiche diagnostiche invasive può essere considerato sproporzionato rispetto allo scopo che si intende conseguire, considerato anche il fatto che con i medesimi farmaci che si somministrano alla madre infetta è possibile anche curare l'eventuale fetopatia toxoplasmica.
9 490

contributi