Differenze tra le versioni di "Le scarpette rosse"

nessun oggetto della modifica
|didascalia = Illustrazione della favola a opera di [[Anne Anderson (illustratrice)|Anne Anderson]]
}}
'''''Le scarpette rosse''''' (''De røde sko'') è una [[fiaba]] di [[Hans Christian Andersen]], pubblicata per la prima volta da C. A. Reitzel a [[Copenaghen]] il 7 aprile del 1845 nel volume ''Nye Eventyr. Første Bind. Tredie Samling. 1845.'' (cioè ''Nuove favole. Primo volume. Terza raccolta. 1845.'').<ref>[{{Cita web |url = http://www.andersen.sdu.dk/vaerk/register/info_e.html?vid=311 |autore = Hans Christian Andersen: |titolo = Nye Eventyr. Første Bind. Tredie Samling. 1845.] |accesso = 22 gennaio 2016}}</ref>
 
== Trama ==
Karen decide di recarsi in chiesa a chiedere perdono, ma ogni volta appaiono le scarpette rosse che le sbarrano la strada danzando, ed ogni volta la ragazza fugge spaventata. Va allora alla casa del [[Pastore (religione)|pastore]] e si mette al servizio della sua famiglia come domestica; ma ancora non vuole andare in chiesa, e resta chiusa nella sua stanza a pregare. Improvvisamente le appare nuovamente l'angelo, con in mano un ramo fiorito al posto della spada. Karen si ritrova per [[miracolo]] dentro la chiesa, senza capire esattamente se vi è stata portata dall'angelo o se è la chiesa stessa che è "venuta da lei". Il suo cuore è tanto pieno di gioia che si spezza, e la sua [[anima]] vola immediatamente in [[Paradiso]], dove nessuno le chiede delle scarpette rosse.
 
== Note ==
<references />
 
== Bibliografia ==
* {{Cita libro |autore = [[Hans Christian Andersen]], ''|titolo = Fiabe e storie'', |altri = edizione integrale tradotta e curata da [[Bruno Berni]], introduzione di [[Vincenzo Cerami]], |editore = Donzelli, |città = Roma |anno = 2001, ISBN|isbn = 88-7989-657-1,}} {{Cita libro |autore = |titolo = |editore = Donzelli, |città = Roma |anno = 2005, ISBN|isbn = 88-7989-948-1}}
 
== Altri progetti ==
Utente anonimo