Ruminazione: differenze tra le versioni

673 byte aggiunti ,  6 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (d eufonica)
Nessun oggetto della modifica
{{S|biologia|mammiferi}}
{{F|biologia|arg2=mammiferi|gennaio 2015}}
{{ immagine annotata
| immagine = Abomasum.svg
| didascalia = Ubicazione del Massiccio Tamu
| larghezza = 200 | altezza = 200| image-width = 200 | image-left = 0 | image-top = 0
| annotazioni =
{{Annotazione|24|41|piccolo intestino|font-weight=bold|color=black}}
{{Annotazione|24|39|piccolo intestino|font-weight=bold|color=black}}
{{Annotazione|26|41|piccolo intestino|font-weight=bold|color=black}}
{{Annotazione|26|39|piccolo intestino|font-weight=bold|color=black}}
{{Annotazione|25|40|piccolo intestino|font-weight=bold|color=white}}
}}
La '''ruminazione '''(o masticazione mericica) è un momento fisiologico proprio dei [[Ruminantia|ruminanti]]. Più precisamente la ruminazione è un [[riflesso]] mediante il quale l'animale rigurgita in cavità orale materiale vegetale solido grossolanamente frammentato durante l'ingestione primaria, lo tritura finemente grazie ai movimenti a molla della mandibola, lo insaliva e nuovamente lo ingurgita, allo scopo di favorire le reazioni [[Fermentazione|fermentative]] operate dai microrganismi nei [[rumine|prestomaci]]. Questo riflesso prevede la compartecipazione del complesso rumino-reticolare, dell'esofago, del faringe e della cavità orale e viene controllato a livello [[encefalo|encefalico]] dal centro di integrazione [[ipotalamo |ipotalamico]] e dal nucleo dorsale del [[nervo vago]].
 
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|commons=Category:Ruminant stomachs}}
 
{{Portale|Biologia}}
24 178

contributi