Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
|gestore = [[Ferrovie del Sud Est|FSE]]
|gestore2 = The Subventioned Railways Corporation Ltd. (1900-1908)<br/>[[Società anonima delle ferrovie sussidiate|SAFS]] (1908-1931)</br>[[Società anonima italiana per le ferrovie salentine|AFS]] (1925-1931)<ref>Tratta Martina Franca-Locorotondo.</ref><br/>[[Società anonima per le strade ferrate pugliesi]] (1931)<ref>Tratta Martina Franca-Taranto.</ref>
|lunghezza = 113112,630
|nazioni = {{ITA}}
|scartamento = 1435 [[millimetro|mm]]
Il 6 agosto 1931 si costituì a Roma la [[Ferrovie del Sud Est|Società Anonima Italiana per le Ferrovie del Sud Est]], la quale incorporò il successivo 30 settembre la Società anonima italiana per le ferrovie salentine e la Società anonima delle ferrovie sussidiate<ref>Marra, ''op. cit.'', p. 71</ref> e nel [[1933]] mediante un aumento di capitale attuato tramite la controllata [[Strade Ferrate Sarde]], passò sotto il controllo dell'azienda anche la Società anonima per le strade ferrate pugliesi<ref>Marra, ''op. cit.'', p. 72</ref>.
 
== PercorsoCaratteristiche ==
La linea è lunga 112,630 km<ref>Marra, ''op. cit.'', p. 111</ref>, a scartamento normale e binario singolo, ad eccezione della tratta tra le stazioni di [[Stazione di Bari Sud Est|Bari Sud Est]] e [[Stazione di Bari Mungivacca|Mungivacca]], lunga 3,454 km, il cui raddoppio fu inaugurato il 31 gennaio [[1987]]<ref>Marra, ''op. cit.'', p. 155</ref>. Ha una pendenza massima del 25 per mille, raggiunta nel tratto tra Castellana Grotte, Putignano e Noci<ref>Marra, ''op. cit.'', pp. 114-115</ref>.
 
Il 14 giugno [[2012]] sono iniziati i lavori di elettrificazione della linea a 3000 V corrente continua, finanziati a carico del [[Fondo europeo di sviluppo regionale]]<ref>Marra, ''op. cit.'', p. 104</ref>; nel [[2015]] sono iniziati i collaudi dell'impianto, con l'impiego di un'[[automotrice Stanga-TIBB]] noleggiata dall'[[Ente Autonomo Volturno]]<ref>{{Cita web |url=http://blog.tuttotreno.it/16223-fse-debutta-la-trazione-elettrica/ |titolo=FSE: debutta la trazione elettrica |accesso=4 febbraio 2016|editore=http://blog.tuttotreno.it/}}</ref>.
 
=== Percorso ===
{| class="wikitable" style="float:left; margin: 1em; font-size:90%"
|-