Bobina aperta: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(Anni "dove" ?)
Nessun oggetto della modifica
[[File:Magtape1.jpg|thumb|Una bobina da 7 pollici con nastro magnetico largo ¼ di pollice, tipico supporto per registrazioni audio domestiche degli anni [[1950]]-[[1970|70]]]]
La '''bobina aperta''' èera un contenitore per [[nastro magnetico]] che, a differenza della [[cassetta]] e della [[videocassetta]], lascialasciava un'estremità del nastro libera. Il lato magnetizzato del nastro èera rivolto all'interno. Nell'uso comune, la ''bobina debitrice'' che contieneconteneva il nastro èera montata su un mozzo, l'estremità libera vieneera fatta passare attraverso il gruppo delle testine di registrazione e i meccanismi di trascinamento del nastro, e agganciata a una bobina uguale ma vuota. Concettualmente, è un procedimento identico al caricamento di una [[pellicola cinematografica]].
 
La bobina aperta è inrapidamente progressivodecaduta disusoa manpartire mano che la tecnologia permette di ottenere identici risultati qualitativi con un formato di nastro minore, rendendo quindi più economica ldall'adozioneinizio didegli supportianni in cassettaduemila. Nel campo della [[videoregistrazione]], dall'adozione del [[betacam]] in poi l'uso dei formati a bobina aperta èscese progressivamente scesorapidamente fino ad essere quasi ina disusoscomparire, anche se esistono grandi archivi soprattutto del formato da [[1 pollice standard C]].
 
Le videocassette sono ormai sufficientemente piccole da essere vantaggiose anche dal punto di vista dell'immagazzinamento.
Utente anonimo