Differenze tra le versioni di "Il mistero del treno azzurro"

m
Prima di avviare le pratiche per il divorzio, tuttavia, Ruth decide di trascorrere una vacanza in [[Costa Azzurra]], come suo solito.
Durante il viaggio sul [[le train bleu|Treno Azzurro]], la signora Kettering fa conoscenza di Katherine Gray, una giovane ragazza di St. Mary Mead, da poco entrata in possesso di una cospicua eredità. Ruth racconta quindi a Katherine del suo infelice matrimonio con Derek.
Continuando nel suo tragitto il treno giunge a Parigi e, dopo aver sostato in numerose stazioni minori, si ferma alla [[Gare de Paris Lyon|Gare de Lyon]]. Durante questa sosta Katherine nota la signora Kettering comprare un cestino da viaggio e ritirarsi nei suoi scompartimenti. Successivamente, verso le nove e mezza, dopo che il treno ha ripreso a viaggiare, la ragazza decide di andare a letto.
Nel mezzo della notte, però, Katherine si sveglia proprio mentre il treno è in procinto di fermarsi nella stazione di [[Lione]], e, uscendo dal suo scompartimento, vede entrare un uomo nello scompartimento di Ruth Kettering.
Il mattino successivo il Treno Azzurro raggiunge [[Nizza]]. Tuttavia, dopo essere scesa dal treno Katherine viene fermata da un agente della polizia francese, che la invita a seguirlo. La ragazza viene, quindi, fatta risalire sul treno, dove incontra Caux, ispettore di polizia, Carrège, giudice istruttore, e il noto detective belga [[Hercule Poirot]]. Subito viene, quindi, rivelato alla ragazza che Ruth Kettering è stata trovata morta nel suo scompartimento, strangolata con un cordone e con il volto sfigurato. Nello scompartimento è stato ritrovato un portasigarette con su incisa la lettera K. Essendo stata Katherine una delle poche viaggiatrici con cui Ruth aveva parlato, la ragazza viene sottoposta ad un breve interrogatorio e le viene chiesto di riconoscere il cadavere.
109 219

contributi