Differenze tra le versioni di "Innocenzo e Vitale"

nessun oggetto della modifica
m (apostrofo tipografico)
== Agiografia ==
Nonostante l'ampia venerazione tributata nel corso dei secoli a questi due martiri soldati della Legione tebea, i loro nomi non compaiono nella originaria testimonianza di [[Eucherio di Lione]] ([[V secolo]])<ref>''Passio Acaunensium martyrum''</ref>, bensì soltanto in una ''Passio'' posteriore del [[IX secolo]].
Secondo la leggenda, infatti, oltre ai [[santi Urso e Vittore]], altri soldati sarebbero scampati al sanguinoso eccidio e avrebbero trovato rifugio in svariate località, ove potetteropoterono intraprendere l'opera di evangelizzazione, prima di essere catturati e subire anch'essi il martirio.
Tra questi anche Innocenzo e Vitale, dei quali poco altro si può narrare.
 
Utente anonimo