Differenze tra le versioni di "Lothar von Richthofen"

nessun oggetto della modifica
Era il fratello più giovane del maggiore asso del primo conflitto mondiale, [[Manfred von Richthofen]] (il [[Barone Rosso]]) e cugino del feldmaresciallo della [[Luftwaffe (Wehrmacht)|Luftwaffe]] [[Wolfram von Richthofen]].
 
== Biografia ==
Dopo aver iniziato la guerra come [[ufficiale (forze armate)|ufficiale]] di [[cavalleria]], Lothar si trasferì dall'[[esercito]] all'[[aeronautica militare]] tedesco imperiale, la [[Luftstreitkräfte]], nel [[1915]] e il suo primo incarico lo ricoprì nella [[Jagdstaffel 11]] (Jasta 11) di Manfred il 6 marzo [[1917]]. Lothar volò durante il periodo della supremazia aerea tedesca chiamata "Aprile di sangue" e all'inizio di maggio raggiunse 16 vittorie. Quando Manfred fu costretto momentaneamente a lasciare lo squadrone, Lothar ne assunse il comando. Manfred considerava suo fratello abbastanza spericolato, descrivendolo migliore come tiratore piuttosto che come cacciatore.
 
184 456

contributi