Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 3 anni fa
→‎Descrizione: ortografia sbagliata della parola ossigeno
== Descrizione ==
 
Si deve prestare attenzione a non confondere la quantità di sostanza, che è una grandezza chimico-fisica, con il numero di particelle (che non lo è). La quantità di sostanza è un modo di esprimere la quantità di [[materia (fisica)|materia]] "interessato" a far coincidere i diversi valori delle [[Peso equivalente|masse equivalenti]] che intervengono in particolare nelle trasformazioni chimiche, o in qualsiasi fenomeno in cui sono interessati gruppi numerici di particelle. Tale grandezza, pur essendo proporzionale al numero di particelle non coincide con esso, ed è definita comunque in modo da prescindere dalla natura microscopica della materia e in modo da rimanere in un contesto puramente macroscopico e chimico. Per esempio una mole di diossigeno è la quantità massima di diossigenoossigeno capace di combinarsi con 0,012 kg di carbonio 12.
 
L'[[unità di misura]] nel [[Sistema internazionale di unità di misura|SI]] della quantità di sostanza è la [[mole]] (simbolo '''mol'''), che è anche la settima unità base del sistema. L'unità della mole è definita come la quantità di sostanza che contiene tante entità elementari quanti sono gli atomi presenti in 0,012 [[Chilogrammo|kg]] esatti di [[carbonio]] 12. Esistono anche altre unità, come quelle adottate nel [[Sistema tecnico]] del [[normalmetrocubo]] e [[standardmetrocubo]].
Utente anonimo