Trasmissione oro-fecale: differenze tra le versioni

(trasmissione via sessuale.)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Ovviamente, perché la trasmissione oro-fecale abbia luogo, è necessario che l'agente patogeno abbia la caratteristica di inserirsi tra le [[Defecazione|feci]] degli individui malati (e quella di riuscire ad infettare un individuo giungendo nel canale orale dell'individuo sano). Non tutte le malattie, infatti, si trasmettono per via oro-fecale.
 
La trasmissione avviene quando l'agente patogeno passa, in qualche modo, dall'apparato digerente di un individuo malato (che eventualmente può essere anche solo un [[portatore sano]] della malattia) a quello di un altro individuo sano. Tipicamente, questo avviene tramite ingestione di cibo o acqua contaminati, anche se questo non è l'unico caso; in particolare, i mezzi con i quali la malattia giunge all'uomo vengono riassunti, in ambito anglosassone, con le cosiddette "5'''7 F"''':
*''Faeces'' (feci)
*''Fingers'' (dita)
*''Foods'' (cibo nel quale è già presente l'agente patogeno)
*''Fluids'' (liquidi)
*''Flies'' (mosche e altri insetti volanti)
*''Fomites'' (oggetti e superfici, sporche o infette a causa delle feci, e con le quali si viene a contatto prima di toccare del cibo che verrà ingerito)
*''Fornication'' (rapporti sessuali)
 
La contaminazione del cibo può avvenire in diversi modi. Uno dei più frequenti è il seguente: le feci finiscono nell'ambiente, contaminando campi sui quali vengono coltivati vegetali (o mandati al pascolo animali) che verranno poi mangiati dall'uomo, oppure contaminando l'acqua che verrà successivamente ingerita. Per "contaminazione" si intende la diffusione degli agenti patogeni (batteri, virus o le larve del parassita).