Differenze tra le versioni di "L'araba fenice"

+ immagine
(+ immagine)
Dalle idee di questo programma nacque così ''L'araba fenice'', dal titolo simbolico.
 
==Riproposizione==
Nell'autunno del [[2004]] il programma è stato rimandato in onda sull'emittente satellitare [[Happy Channel]] alle ore 22, nella stessa fascia oraria occupata in precedenza dalle repliche del ''Lupo solitario''.
 
 
Faceva parte del cast anche un'esordiente [[Sabina Guzzanti]] che interpretava personaggi come la cantante ecologista Matylde, la bambina indemoniata, una ragazza petulante che ripeteva sempre la parola ''«Occhei»'', una parodia dell'antropologa [[Ida Magli]] e una suora vittima di apparizioni mistiche appena incrocia con lo sguardo lo Scrondo o la pornostar [[Moana Pozzi]], anch'ella riconfermata in seguito alla vicenda ''Matrjoska'', nuda.
[[File:Moana Pozzi all'araba fenice.jpg|thumb|left|Moana Pozzi e [[Vito (comico)|Vito]] durante una puntata]]
 
Tra gli altri personaggi vi erano anche personaggi molto conosciuti come [[Silvio Orlando (attore)|Silvio Orlando]], [[Francesco Salvi]], [[Gianni Ippoliti]], [[Daniele Piombi]], "Vito" ([[Stefano Bicocchi]]) e la già citata [[Moana Pozzi]], che si occupava, senza veli, della rubrica ''L'angolo della vergogna'', dove puntava il dito verso malefatte di importanti personaggi mettendo a confronto la sua attività, giudicata vergognosa, con i fatti compiuti da questi personaggi, tra i quali spiccava il ministro [[Calogero Mannino]].