Differenze tra le versioni di "Arthur Light"

m
ortografia
m (ortografia)
m (ortografia)
=== Da Crisi d'identità in poi ===
 
La miniserie controversa del [[2004]], ''[[Crisi d'identità (DC Comics)|Crisi d'Identità]]'', rivelò retroattivamente che il Dottor Light, ad un certo punto nel passato, diede la caccia e poi [[Stupro|stuprò]] [[Sue Dibny]], la deceduta consorte del super eroesupereroe [[Elongated Man]], sul [[Satellite della Justice League of America|Satellite della JLA]]. Successivi numeri rivelarono anche che era uno stupratore recidivo e che era una notizia falsa la convinzione che Sue Dibny fosse la sua prima vittima. Dopo una decisione presa con una votazione, la Justice League decise di alterare la sua mente attraverso l'utilizzo della [[magia]] di [[Zatanna]] così che Light non sarebbe più potuto essere una minaccia per i loro cari. Nel processo, gli fu praticata accidentalmente anche una [[lobotomia]], il che spiegherebbe come mai fu sconfitto dai Teen Titans e da Little Boy Blue. Successivamente riacquisì i suoi ricordi e il suo intelletto, e decise di vendicarsi della squadra di super eroi.
 
Quando Dottor Light comparve successivamente, catturò [[Freccia Verde]], utilizzandolo come esca così che potesse vendicarsi dei Titans. L'intera squadra dei Teen Titans, ex membri e membri correnti, risposero alla chiamata, ma lui riuscì brutalmente e con successo a sconfiggerli tutti. Infine, [[Cyborg (Victor Stone)|Cyborg]] riuscì a batterlo utilizzando un dispositivo che risucchiò tutta la luce dall'ambiente, rendendo Light impotente. [[Batman]] e [[Batgirl]] comparvero per portarlo in carcere, ma si dimostrarono essere [[Deathstroke]] e [[Rose Wilson|Ravager]] travestiti, e offrirono al Dottor Light un posto nella [[Società segreta dei supercriminali]], un'organizzazione guidata da Lex Luthor. Dottor Light, assetato di vendetta e potere, accettò immediatamente.
440 279

contributi