Differenze tra le versioni di "Omicidio di Francesco Lorusso"

m
m (Annullate le modifiche di 79.51.24.65 (discussione), riportata alla versione precedente di 213.82.198.249)
== Il proscioglimento del carabiniere per l'uso delle armi ==
[[File:Fori di proiettile Bologna.jpg|thumb|Fori di proiettile in Via Mascarella]]
Prima della sparatoria in Via Mascarella il carabiniere Massimo Tramontani aveva fatto uso del suo fucile Winchester, infrangendo le disposizioni, al crocevia con via Bertoloni sparando 12 colpi, a sua detta a scopo intimidatorio, contro i manifestanti che avevano lanciato di una bottiglia molotov che colpì una Fiat 127 della polizia incendiandola.
 
In quel frangente era presente il Brigadiere dell'ufficio politico di PS Gesuino Putgioni, che si stupì del fatto che Tramontani aveva sparato ad altezza d'uomo:
testimonianze, dalle quali risultavano essere sul posto almeno una ventina di
membri delle forze dell'ordine, alcuni dei quali estinsero il principio
d'incendio sul mezzo, mentre Tramontani, da solo, sparava.
 
== Il proscioglimento del carabiniere per la morte di Lorusso ==