Differenze tra le versioni di "Punzone (tipografia)"

m (→‎Collegamenti esterni: Bot: fix citazione web (v. discussione))
Da una stecca in acciaio opportunamente riscaldata con sezione quadrata o rettangolare si tagliano dei blocchetti di dimensioni proporzionate al segno da raffigurare.
 
Si arrotonda un'estremità dei blocchetti, deputata ad ospitare il segno e detta "testa", mentre l'altra è spianata con una [[lima (strumento)|lima]] in modo che risulti esattamente ortogonale all'asse del blocchetto.
Con la lima si lisciano anche le facce laterali e su una di queste è incisa una tacca, che indica l'orientamento del punzone e del segno da realizzare.